-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Home » Servizi » Ambiente ed energia » Autorizzazione immissione o scarico di acque meteoriche e di lavaggio di aree esterne

Autorizzazione immissione o scarico di acque meteoriche e di lavaggio di aree esterne


Che cos'è


Il servizio è finalizzato al rilascio dell'autorizzazione all'immissione o allo scarico di acque meteoriche di prima pioggia e di lavaggio delle aree esterne in corpo ricettore costituito dal suolo o da strati superficiali del sottosuolo o da acque superficiali e marine. Il servizio è rivolto a cittadini, enti o imprese.

Come fare


Gli interessati devono presentare alla Provincia un'istanza in bollo, in duplice copia, utilizzando il modulo allegato. Se si tratta di scarico di pubblica fognatura pluviale o di scarico di acque di prima pioggia e di lavaggio di aree esterne che dilavano da stabilimenti industriali, occorre fornire anche l'attestazione del versamento di € 258,23 relativa ad oneri di istruttoria.

A chi rivolgersi


Provincia di Lecce - Servizio Ambiente e Polizia Provinciale - Via Botti – Lecce Dirigente del Servizio: ing. Dario Corsini – tel. 0832 683662 – fax 0832 683707 – e mail: dcorsini@provincia.le.it
Responsabile del procedimento: ing. Mario Manna – tel. 0832 683761 – fax 0832 683707 – e mail: manna@provincia.le.it

Quando


Dal Lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle 13.30; martedì e giovedì anche nel pomeriggio dalle ore 16.00 alle 17.30

Costi


- Bollo di € 16,00 da apporre sull'istanza. - Versamento della somma di € 258, 23 da effettuarsi sul ccp n. 14554737 intestato a Tesoreria della Provincia di Lecce con causale "deposito di procedibilità della domanda di autorizzazione allo scarico" (da effettuare solo se si tratta di scarico di acque derivanti da stabilimenti industriali).

Cosa fa la Provincia


Se si tratta di scarico, i tempi di rilascio sono fissati per legge in 90 giorni dalla data di presentazione dell'istanza. Nel corso di tale periodo, la Provincia provvede ad istruire la pratica, a richiederne eventuali integrazioni e a trasmetterla all'Arpa competente per territorio per il relativo parere. All'esito positivo di tali attività, l'Ufficio provvede al rilascio dell'autorizzazione.

Ulteriori informazioni


L'autorizzazione ha validità quadriennale (a partire dalla data di rilascio). Il titolare dell'autorizzazione è tenuto a richiederne il rinnovo almeno 1 anno prima della scadenza.

Allegati


Istanza di autorizzazione

Data di compilazione


20/12/2013

Normativa di riferimento


Decreto Legislativo 152 del 03 aprile 2006 Decreto del commissario Delegato per l'Emergenza Ambientale in Puglia numero 282/CD/A del 21 novembre 2003 Piano Direttorio - allegato 1 - Decreto del commissario Delegato per l'Emergenza Ambientale in Puglia numero 191/CD/A del 13 giugno 2002 Determinazione Dirigenziale numero 1 del 01 marzo 2004 del Dirigente dell'Ufficio Tutela Acque dall'Inquinamento della Regione Puglia



Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!