-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Home » Servizi » Ambiente ed energia » Autorizzazione unica di nuovi impianti per il recupero e lo smaltimento di rifiuti

Autorizzazione unica di nuovi impianti per il recupero e lo smaltimento di rifiuti


Che cos'è


Il servizio è finalizzato al rilascio dell'autorizzazione unica per il recupero e lo smaltimento di rifiuti o di varianti sostanziali in corso d'opera o esercizio. Il servizio è rivolto alle ditte che effettuano tale attività.

Come fare


Gli interessati devono produrre un'istanza in carta semplice insieme con il progetto contenente gli elementi necessari per avviare e concludere il procedimento tecnico-amministrativo di autorizzazione alla realizzazione e alla gestione del relativo impianto. Il progetto deve essere firmato da professionisti iscritti ad Albo professionale (ingegneri, architetti, ecc.) secondo quanto previsto dalle leggi vigenti e dalle disposizioni sulle competenze professionali, in relazione alle diverse categorie di opere. Il progetto deve essere controfirmato dal proponente e deve recare la data di redazione ed il numero di iscrizione. Deve, inoltre, proporre un livello informativo e di dettaglio equivalente almeno al progetto definitivo. Gli elaborati specialistici a corredo della documentazione tecnica devono essere datati e sottoscritti da tecnici abilitati secondo quanto previsto dalle specifiche leggi vigenti e dalle disposizioni sulle competenze professionali. Copia del progetto, completa di tutta la documentazione, va inoltrata a tutti i soggetti coinvolti nel procedimento (di regola a: Comune ove l'impianto è localizzato, Dipartimento provinciale di ARPA-PUGLIA ed AUSL competente per territorio, servizi SISP e SPESAL). Il progetto deve essere corredato dai documenti tecnici previsti dalle disposizioni vigenti in materia di urbanistica, salute e sicurezza dei lavoratori, igiene pubblica e tutela ambientale.

A chi rivolgersi


Servizio Tutela e Valorizzazione Ambiente - Provincia di Lecce - Via Botti n. 1– Lecce Ing. Rocco Merico (dirigente) tel. 0832 683662; fax 0832 683707 e-mail: rmerico@provincia.le.it Dott. Giorgio Piccinno– tel. 0832 683750; fax 0832 683707 – e-mail: giorgiopiccinno@provincia.le.it

Quando


lunedì – mercoledì – venerdì: dalle ore 10.30 alle 12.30 martedì – giovedì: dalle ore 16.00 alle 17.30

Costi


Bollo di € 16,00 da apporre sull'istanza - Versamento per spese istruttorie, da effettuarsi sul ccp n. 14554737 intestato a Tesoreria della Provincia di Lecce con causale "istruttoria autorizzazione ambientale". L'importo da versare è determinato sulla base delle tariffe stabilite nell'allegato 1, TABELLA 3, della Legge Regionale 14 giugno 2007, n. 17.

Cosa fa la Provincia


La Provincia, ricevuta l'istanza, entro trenta giorni dalla richiesta indice una conferenza dei servizi, nella quale raccoglie i pareri di altri enti interessati. Al termine dell'attività istruttoria, entro 150 giorni, rilascia l'autorizzazione.

Ulteriori informazioni


L'autorizzazione unica vale 10 anni.

Allegati


Modulistica

Data di compilazione


1/2/2019

Normativa di riferimento


Decreto Legislativo n. 152/2006 Decreto Legislativo 36/2003. Decreto Legislativo 209/2003 Decreto Legislativo 151/2005 Decreto Legislativo 133/2005


Allegati


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!