-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Home » Servizi » Pianificazione territoriale » Edilizia sismica: deposito degli elaborati tecnico-amministrativi per rilascio di attestazione o autorizzazione

Edilizia sismica: deposito degli elaborati tecnico-amministrativi per rilascio di attestati, certificati, autorizzazioni.


Che cos'è


La Provincia, in tema di edilizia sismica, verifica l'idoneità degli elaborati tecnici. In particolare: a) per rilascio dell'attestato di deposito (ex art. 93 del DPR 380/01 e s.m.i.), verifica la rispondenza della documentazione relativa a progetti di strutture alle norme in vigore; b) per il rilascio di certificati e autorizzazioni (ex art. 90 e 94 del DPR 308/01 e s.m.i.), verifica la rispondenza dei requisiti tecnici del progetto alla normativa dell'edilizia sismica. Il servizio è rivolto ai cittadini e alle pubbliche amministrazioni.

Come fare


Gli interessati devono compilare la modulistica reperibile nella voce "allegati". Il "Modello trasmissione documentazione dei procedimenti di Edilizia Sismica", di seguito indicato come DOMANDA, compilata per le parti di competenza di committente e Resp. U.T.C., dovrà, previa verifica della completezza della documentazione da parte dell'UTC, essere trasmesso, via P.E.C., in formato PDF (previa scansione), a: - ediliziasismica@cert.provincia.le.it; - indirizzo di posta elettronica del committente riportato sulla DOMANDA; - indirizzo P.E.C. del professionista riportato sulla DOMANDA; La trasmissione a mezzo P.E.C. sostituisce a tutti gli effetti di Legge la nota di trasmissione cartacea del Resp. dello Sportello Unico, ove costituito, ovvero del Resp. dell'U.T.C., all'Ufficio Edilizia Sismica Provinciale. La documentazione tecnica ed amm.va necessaria per l'istruttoria, vidimata in ogni sua parte con indicato il numero di denuncia attribuito dal Comune ai sensi dell'art. 93, comma 6, DPR 380/01 e s.m.i., dovrà pervenire all'Ufficio Protocollo della Provincia di Lecce (durante gli orari di apertura al pubblico), corredata di copia della DOMANDA, compilata in ogni sua parte, e della ricevuta della trasmissione telematica. Gli esiti dell'istruttoria saranno trasmessi, a mezzo PEC, a seconda del tipo di procedimento, a: - Committente; - Resp. Sportello Unico (ove costituito) o Resp. U.T. del Comune nel quale l'intervento edilizio dovrà essere eseguito; - Professionista indicato nella DOMANDA; - Altre figure professionali interessate dal processo edilizio ed indicate nella modulistica allegata alla DOMANDA; La documentazione, debitamente timbrata dal tecnico istruttore, ed il provvedimento finale saranno inviati tramite corriere o, previo avviso di giacenza, consegnati a: Committente, Professionista indicato nella DOMANDA, o altra persona espressamente delegata dal committente; Per il ritiro della documentazione dall'Ufficio Edilizia Sismica dovrà essere prodotta: - delega del committente, in originale (nell'ipotesi che la documentazione venga ritirata da terzi); - documento di riconoscimento del professionista, in corso di validità, sottoscritto e datato (nell'ipotesi che la documentazione venga ritirata da terzi); - documento di riconoscimento del committente, in corso di validità, sottoscritto e datato (nell'ipotesi che la documentazione venga ritirata dal committente).

A chi rivolgersi


Ufficio Edilizia Sismica – Difesa del Territorio della Provincia di Lecce - via U. Botti n. 1 (I piano) ubicato presso il Servizio Pianificazione Territoriale. Dirigente: Arch. Massimo Evangelista - tel. 0832.683744, fax 0832.683730, mail: mevangelista@provincia.le.it Resp. Ufficio: Ing. Roberto Perrone Tel. 0832.683697, fax 0832.683730, mail: rperrone@provincia.le.it, PEC: ediliziasismica@cert.provincia.le.it L'ufficio è aperto al pubblico: Il martedì e il giovedì dalle ore 10 alle ore 11:30

Quando


Il martedì e il giovedì dalle ore 10 alle ore 11:30

Costi


- N. 8 marche da bollo da € 16,00 ciascuna, per deposito di progetti di nuovi interventi edilizi; - N. 4 marche da bollo da € 16,00 ciascuna, per rilascio certificati di idoneità a sopraelevare; - Versamento su c.c.p. n. 14554737, intestato a "Amm.ne Provinciale di Lecce – Servizio Tesoreria" con causale "Oneri Istruttori - Edilizia Sismica", di importo pari a € 90,00 (€ novanta/00) per rilascio attestato di deposito; - Versamento su c.c.p. n. 14554737, intestato a "Amm.ne Provinciale di Lecce – Servizio Tesoreria" con causale "Oneri Istruttori - Edilizia Sismica", di importo pari quanto previsto all'allegato A) della Legge Regione Puglia n. 10 del 30/04/2009. Si precisa che per il rilascio del Certificato di idoneità a sopraelevare, ex art. 90 DPR 380/01 e s.m.i., non è dovuto alcun versamento.

Cosa fa la Provincia


La Provincia:
- rilascia attestato di deposito della documentazione pervenuta dal Comune;
- autorizza l'esecuzione di opere strategiche e/o rilevanti indicate negli elenchi A) e B) della Delibera della Giunta Regionale. n. 153 del 2004 e della D.G.R. 1214 del 2011;
- certifica l'idoneità delle strutture esistenti per le sopraelevazioni (art.90 del DPR 380/2001); Inoltre, svolge tutti i compiti e le funzioni indicati nel Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. D.P.G.R. n. 769 del 29-06-2010.

Ulteriori informazioni


I procedimenti connessi a documentazione trasmessa agli uffici regionali sino alla data del 31/12/2010 restano di competenza degli stessi uffici della Regione Puglia - Struttura Tecnica Provinciale di Lecce.

Allegati


In base alle differenti tipologie dell'intervento edilizio, dovranno essere compilati gli allegati scaricabili dal link: http://www.provincia.le.it/web/10716/345.

Tempi del procedimento


60 giorni per il rilascio dei provvedimenti di competenza dell'ufficio e 30 giorni per la ricezione delle integrazioni da parte del richiedente.



Strumenti di tutela per l'utente
I certificati e le autorizzazioni rilasciate possono essere impugnate innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale – Sezione di Lecce – entro i termini indicati nel D.lgs 104/2010, ovvero con ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla notificazione dalla piena conoscenza del provvedimento.



Nome del soggetto cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia e modalità di attivazione di tale potere
Regione Puglia – indirizzo di posta istituzionale (PEC)



Risultati delle indagini di customer satisfaction
Non è stata avviata nessuna indagine in merito

Normativa di riferimento


D.P.R. 380/01 e s.m.i., per la parte interessata con il trasferimento di compiti e funzioni in argomento; - D.M. infrastrutture 14/01/2008 e Circolare del C.S.LL.PP. n. 617 del 02/02/2009; - D.P.G.R. n. 177 del 23-02-2010 – BURP n. 42 del 04/03/2010 – e D.P.G.R. n. 769 del 01/07/2010 – BURP n. 113 del 01/07/2010; - D.G.R. n. 1309 del 03/06/2010 – BURP 104 del 16/06/2010; - Circolare esplicativa del Servizio Lavori Pubblici della Regione Puglia, prot. n. 63622 del 06/07/2010.



Links di riferimento
http://www.provincia.le.it/web/10716/345.

Data di compilazione


3/3/2017



Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!