-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Progetto "Lavoratrici": entro sabato le domande per partecipare al laboratorio teatrale promosso dalla consigliera di Parità provinciale

  12/11/2013

C'è tempo fino al 16 novembre per partecipare a "Lavoratrici", il laboratorio teatrale promosso dalla consigliera di Parità provinciale Alessia Ferreri e giunto alla seconda edizione.

Si tratta di un progetto di formazione, scrittura e messinscena gratuito per donne, con il preciso scopo di raccontare i vissuti di lavoro al femminile; una modalità creativa di fotografare con una lente di genere, in maniera realistica, il mondo lavorativo quotidiano nel quale le donne vivono, trattando le tematiche del lavoro legate, quest'anno, più strettamente alle discriminazioni, alle molestie e violenze di genere sui luoghi di lavoro.

Saranno ammesse al corso, sulla base dei criteri richiesti dal bando, 20 donne, lavoratrici o disoccupate, con l'esigenza di raccontare la propria esperienza e che abbiano almeno compiuto i 18 anni di età. Le e-mail contenenti i materiali di candidatura dovranno pervenire presso l'Ufficio della Consigliera di Parità entro sabato 16 novembre.

Il bando di partecipazione e il modulo di iscrizione sono disponibili sul sito www.consiglieraparitalecce.it. Il corso, che si terrà a Lecce presso il Centro "Scipione Ammirato", avrà inizio il 18 novembre per concludersi il 25 novembre.

Per info e iscrizione si può contattare l'Ufficio della Consigliera di Parità ai numeri 0832/683453-212 o attraverso e-mail consiglierediparita@provincia.le.it .

Il percorso sarà diretto dall'attore Ippolito Chiarello e realizzato dalla sua sigla teatrale "Nasca Teatri di Terra".

Attraverso il progetto "Lavoratrici", si darà voce alle scritture originali delle partecipanti e alla loro concreta esperienza rispetto al tema delle donne e delle problematiche del mondo del lavoro che si andranno ad indagare. Il lavoro finale al pubblico sarà presentato dalle attrici lunedì 25 novembre, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, per le strade della città, come teatro diffuso, e si concluderà in un momento finale in cui tutte le storie si uniranno in un unico urlo di denuncia.






  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!