-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Un nuovo ponte Salento-Albania attraverso"lo stretto" di Otranto: al via educational tour e meeting conclusivo del progetto "Nostra"

  11/04/2014

La Provincia di Lecce guarda all'Albania come terra di possibili investimenti economici in settori strategici come il turismo, l'agricoltura, i trasporti. Il tutto all'insegna dell'ecosostenibilità. Motore dello sviluppo di nuovi proficui rapporti tra le due aree, distanti appena una cinquantina di chilometri, il Canale di Otranto.

Proprio il Canale d'Otranto è al centro di Nostra, acronimo di Netwok of straits, il progetto europeo di cooperazione, previsto nell'ambito del Programma Interreg IV C, che mette insieme ben 16 istituzioni in 8 tratti di mare ricadenti all'interno di Paesi aderenti all'Unione europea, con l'obiettivo di promuoverne lo sviluppo economico e sociale, nel rispetto dell'ambiente.

Tra queste c'è anche la Provincia di Lecce che, con un budget assegnato di 182mila euro, si è candidata a sviluppare nuove relazioni e scambi con il Paese delle aquile, che ruotino intorno al Canale di Otranto.

Da domani, sabato 12 a mercoledì 16 aprile, nell'ambito delle attività previste dal progetto "Nostra", infatti, il Salento ospiterà un educational tour, promosso dalla Provincia di Lecce, insieme a Legambiente Puglia, rivolto ai partner albanesi della Regione di Valona.

L'educational ha come obiettivo quello di voler condividere con la partnership albanese le buone pratiche di fruizione turistica nel Salento e far conoscere le strutture territoriali di incentivazione e coordinamento: questo allo scopo di creare le condizioni per una analoga iniziativa da parte dei partner albanesi, che sia utile alla reciproca conoscenza dello stato dell'arte sulle due sponde dell'Adriatico, e di fissare le condizioni per una progettazione congiunta, anche nell'ambito del prossimo Programma Italia-Albania-Montenegro.

Mercoledì 16 aprile, a partire dalle ore 9,30, la sala consiliare di Palazzo dei Celestini a Lecce, ospiterà il meeting conclusivo dell'educational tour, nel corso del quale si approfondiranno i temi della cooperazione Italia –Albania.

All'incontro conclusivo saranno presenti il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, con l'assessore provinciale al Turismo e Marketing territoriale Francesco Pacella, il presidente della Regione di Valona Anesti Dhimojani, oltre all'assessorato regionale al Mediterraneo, con il dirigente del settore Bernardo Notarangelo, assieme a Piacentino Ciccarese e Marilena Pinca.

L'assessore provinciale al Turismo e Marketing territoriale Francesco Pacella dichiara: "Il progetto Nostra rappresenta per la Provincia di Lecce un'occasione unica per scambiare buone prassi, con tutti i partner europei e albanesi in particolare, e per disegnare insieme progetti concreti per futuri investimenti in settori strategici come il turismo, l'agricoltura, i trasporti, all'insegna dell'ecosostenibilità, nel Paese delle Aquile. Un'opportunità di crescita per il Salento che non possiamo perdere e non ci deve trovare impreparati".

Il progetto Nostra, previsto nell'ambito del Programma Interreg IV C, è partito nel 2010 con la firma del Protocollo d'intesa e con il successivo Partnership agreement firmato a Calais, in Francia, nel 2012. I partner coinvolti sono Francia (capofila), Gran Bretagna, Provincia regionale di Messina, Provincia di Reggio Calabria, Finlandia, Svezia, Provincia regionale di Trapani, Romania, Finlandia, Danimarca, Germania, Corsica, Provincia di Sassari e National Park of Maddalena Arcipelago. Oltre al Canale di Otranto, gli altri tratti di mare coinvolti nel "Network of straits" sono lo Stretto di Dover, lo Stretto di Messina, lo Stretto di Kvarken, il Canale di Sicilia, il Golfo di Finlandia, lo Stretto di FehmarnBelt, lo Stretto di Bonifacio.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!