-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Giornata mondiale della terra": presentata a Palazzo Adorno, a Lecce, la manifestazione provinciale in programma a Nardo'

  23/04/2014

Una tavola rotonda, mostre tematiche, la piantumazione di alberi e arbusti nelle scuole cittadine. Sono alcune delle iniziative in programma per l'edizione 2014 della Giornata Mondiale della Terra, promossa dalla Provincia di Lecce e dal suo difensore civico, in collaborazione con il Comune di Nardò, scelto quest'anno come sede della manifestazione provinciale.

Il programma è stato illustrato in conferenza stampa, questa mattina, a Palazzo Adorno a Lecce, dal presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, dal difensore civico Giorgio De Giuseppe, dal consigliere provinciale Giovanni Siciliano e dal vicesindaco con delega alla Pubblica istruzione del Comune di Nardò Carlo Falangone.

Celebrata in oltre 200 Paesi, in tutto il mondo, la Giornata Mondiale della Terra è stata istituita nel 2012 dal Consiglio provinciale di Lecce, su sollecitazione del difensore civico De Giuseppe, diventando un importante appuntamento annuale, in cui amministratori e cittadini sono invitati a riflettere insieme sul futuro del pianeta. Nelle due precedente edizioni, tutti i Comuni salentini sono stati sollecitati a partecipare all'evento, che ha avuto il suo "epicentro" nel 2012 a Lecce e nel 2013 a Casarano.

Per questa edizione 2014, il presidente Gabellone e il difensore civico De Giuseppe, con una lettera congiunta, hanno invitato i Comuni salentini a presentare un programma di iniziative celebrative della Giornata mondiale della Terra. La Commissione provinciale Ambiente ha successivamente esaminato e scelto tra le proposte presentate dai Comuni di Andrano, Collepasso, Otranto, Monteroni e Nardò, il programma presentato da quest'ultimo. La manifestazione provinciale della Giornata Mondiale della Terra si svolgerà, quindi, nel Comune neretino il 28 e il 29 aprile prossimi.

L'immagine ufficiale della manifestazione provinciale della Giornata mondiale della Terra è stata realizzata dagli studenti del Liceo artistico "E. Giannelli" di Parabita.

Il presidente della Provincia Antonio Gabellone ha dichiarato: "L'iniziativa del senatore De Giuseppe appare quasi ‘antesignana' rispetto a quanto sta emergendo in questi giorni nel nostro Salento, con la scoperta, ad esempio, dei rifiuti seppelliti lungo il tracciato della strada statale 275. La Giornata mondiale della Terra è un'occasione preziosa, proprio in questo particolare momento, per fermarci e riflettere a lungo su tutti quegli atti quotidiani che vanno ad incidere negativamente sul nostro patrimonio naturale. I rifiuti nascosti nelle campagne salentine sono uno schiaffo al lavoro delle istituzioni e di tutte le persone che si stanno impegnando da tempo per fare in modo che il Salento emerga da una crisi drammatica. Gli autori di questa ferita inferta al territorio dovrebbero vergognarsi. L'auspicio è che questa manifestazione possa incidere soprattutto sulle nuove generazioni".

Il difensore civico Giorgio De Giuseppe ha evidenziato: "La Giornata mondiale della Terra si svolge nella nostra provincia da tre anni, ma in tutto il globo è vissuta intensamente da tempo. E' un'occasione per richiamare l'attenzione di tutti su un problema importantissimo: noi vivremo se sapremo controllare le emissioni atmosferiche inquinanti che stanno minacciando la vita del pianeta. In questi giorni il Comitato della Nazioni Unite per i cambiamenti climatici, formato da centinaia di studiosi di ogni parte del mondo, ha avvertito che l'obiettivo è immettere nell'aria 1000 miliardi di tonnellate di anidride carbonica per un secolo. In questi ultimi 14 anni ne abbiamo già immessi la metà. E' in gioco il nostro futuro, ecco perché la Provincia di Lecce ha aderito a questa celebrazione, per riflettere su questi grandi problemi, ma anche sui piccoli".

Il vicesindaco del Comune di Nardò Carlo Falangone ha concluso: "Siamo grati alla Provincia di Lecce per aver scelto il nostro Comune in base ad un progetto molto corposo, che si svilupperà in due giornate intense, in cui protagonisti saranno anche gli studenti neretini che pianteranno nuovi alberi tipici nelle aiuole delle scuole, grazie alla collaborazione dell'Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali".

In allegato il programma generale della Giornata mondiale della Terra e il programma della tavola rotonda "Il futuro della terra: gestione e tutela delle risorse".


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!