-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Domani a Lecce si apre il quinto Congresso di Oncologia Geriatrica Salentina sul tema "Le terapie orali"

  08/05/2014

Prenderà il via alle Officine Cantelmo di Lecce domani, venerdì 9 maggio, a partire dalle ore 8.30, e proseguirà sabato 10 maggio, il quinto Congresso Nazionale di Oncologia Geriatrica Salentina, sul tema "Le terapie orali".

L'evento si svolge con il patrocinio della Provincia di Lecce, della Regione Puglia, dell'Università del Salento, del Comune di Lecce, dell'Ordine dei Medici della provincia di Lecce, del Goim (Gruppo oncologico dell'Italia meridionale), dell'Aiom (Associazione italiana di oncologia medica), della Siog (Società internazionale di oncologia geriatrica), del Gioger (Gruppo italiano di oncologia geriatrica), degli infermieri (Ipasvi) e dell'Associazione "La Chiave d'Argento", che ha supportato l'iniziativa con la stesura di un manuale per il paziente oncologico anziano che assume terapie orali.

La somministrazione della terapia antitumorale per via orale si è molto sviluppata negli ultimi anni: accanto ai farmaci ormonali e le chemioterapie si stanno facendo sempre più prevalenti le terapie orali con farmaci a target molecolare, utilizzate per il trattamento di un numero crescente di tumori (mammella, polmone, rene, colon).

La somministrazione orale è percepita come un vantaggio per i pazienti che non devono più sottoporsi a trattamenti ospedalieri spesso vissuti con molta ansia. Tuttavia l'utilizzo di queste terapie nell'anziano comporta tre maggiori problematiche: la non-aderenza e non-compliance del trattamento, le possibili interazioni farmacologiche dovute all'assunzione di farmaci per le comorbidità e i cambiamenti età-correlati nella farmacocinetica e farmacodinamica.

La due giorni di studi è destinata a medici oncologi, chirurghi, radioterapisti e medici di medicina generale, a infermieri e psicologi; nell'incontro porteranno il loro contributo oncologi esperti che operano in campo nazionale e internazionale. Il convegno vedrà coinvolti oncologi che hanno dedicato gran parte della loro esperienza lavorativa e scientifica nell'ambito dell'Oncologia Geriatrica come Dario Cova, Lazzaro Repetto, Lucia Fratino, Bruno Castagneto, Antonio Rossi, Silvio Monfardini, Andrea Luciani, Giuseppe Colloca e Antonio Rossi.

Coordinatrici del Congresso sono Silvana Leo, responsabile della Struttura Semplice di Oncologia Geriatrica dell'Unità Operativa di Oncologia e Caterina Accettura, dell'Unità Operativa di Oncologia di Lecce. La segreteria scientifica è curata da Silvana Leo, Caterina Accettura, da Valeria Saracino, dell'Unità operativa di Oncologia dell'Ospedale Vito Fazzi di Lecce, da Annamaria Mauro e Alessandra Pepe, dell'Associazione "La Chiave d'Argento".

La giornata inaugurale di domani si aprirà con i saluti delle autorità locali tra i quali il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone

Al convegno darà il suo contributo (sabato 10 maggio ore 9), con una lettura magistrale sul tema "Terapie orali nell'anziano: farmacocinetica e polifarmacoterapia", Lodovico Balducci del Moffit Cancer Center di Tampa (Florida).

Nel corso delle sessioni di studio saranno trattati vari aspetti della tematica principale, con particolare attenzione alla gestione degli effetti collaterali. Saranno presentati infine i risultati di un sondaggio effettuato su pazienti anziani trattati con farmaci orali nel Day Hospital di Oncologia Geriatrica di Lecce, a domicilio dall'Ant (assistenza domiciliare) e negli ambulatori dei Medici di medicina generale.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!