-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Domani a Lecce l'assemblea del Gai, giovani artisti italiani. L'assessore Ciccarese: "Appuntamento che testimonia l'impegno per le politiche giovanili"

  15/04/2011

Approda a Lecce l'assemblea annuale del Gai, Associazione per il circuito dei giovani artisti italiani. Domani, sabato 16 aprile, dalle ore 10 alle ore 14, la sala consiliare di Palazzo dei Celestini ospiterà i rappresentanti politici e tecnici delle 39 amministrazione pubbliche del territorio nazionale che aderiscono alla rete. La Provincia di Lecce è membro della Presidenza del Gai.

Interverranno Luigi Ratclif, segretario generale del Gai e l'assessore alle Politiche giovanili della Provincia di Lecce Bruno Ciccarese, che si è fatto promotore della richiesta di realizzare questo importante incontro nazionale nel capoluogo salentino, "a sostegno e a testimonianza delle politiche giovanili e delle numerose iniziative, soprattutto di mobilità internazionale, di scambi culturali e di studio, che la Provincia di Lecce ha realizzato in questi mesi, raccogliendo consensi e interesse da parte dei giovani salentini", spiega.

Domani si discuterà di progetti e di prospettive future con i referenti provenienti da tutta Italia, con l'obiettivo di sostenere le nuove generazioni artistiche attraverso iniziative di promozione, produzione, mobilità internazionale e ricerca.

L'attenzione verrà focalizzata sulla pianificazione di vari programmi di rilevanza nazionale, alcuni dei quali vedono la partnership del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e sono dedicati a: sviluppo di nuovi prodotti nel campo del design, con riferimento alle destinazioni museali (l'iniziativa Dab - Design for artshop and bookshop nell'ambito del progetto De.Mo.) e ideazione di proposte di gemellaggio tra Nord e Sud nel campo della creatività giovanile e delle arti contemporanee (nell'ambito del programma Agire Por 2007-2013).

Attenzione, poi, anche al versante internazionale, con l'introduzione della XIII edizione del programma di mobilità artistica "Movin'up", la collaborazione al progetto europeo di artist-in-residence "On-Air" e l'ingresso del Gai nella Bjcem - Association Internationale pour la Biennale des Jeunes Créateurs d'Europe et de la Méditerranée.

Attraverso l'impegno delle pubbliche amministrazioni coinvolte nel circuito Gai (Comuni, Province, Regioni) continueranno a prendere forma operazioni di rete che hanno importanti ricadute sulle politiche culturali locali e nazionali.

Gli obiettivi e i risultati raggiunti ogni anno grazie al lavoro coordinato dei consociati contribuiscono a rivitalizzare i territori e moltiplicano la visibilità dei nuovi talenti nelle diverse discipline artistiche, aiutandone la crescita professionale.



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!