-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Progetto "Do to be Active!": domani a Palazzo dei Celestini la sottoscrizione dell'Accordo di Partenariato

  14/07/2014

Domani, martedì 15 luglio, alle ore 11, nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini, a Lecce, il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e il vice presidente del Distretto di Pszczyna (Polonia) Grzegorz Nogły sottoscriveranno l'Accordo di Partenariato tra la Provincia il Distretto di Pszczyna, nell'ambito del progetto "Do to be Active!" - Programma Comenius Regio, di cui la Provincia di Lecce è soggetto capofila.

La sottoscrizione rientra nelle attività del progetto "Do to be active!", di cui la Provincia di Lecce ed, in parallelo, Powiat Pszczynski -District of Pszczyna (Polonia), sono entrambi project leader. Gli altri partner sono: per la parte italiana, l'Istituto di Istruzione Secondaria Superiore"Antonietta De Pace" di Lecce, l'Istituto di Ricerca Internazionale per lo Sviluppo di Leverano e, per la parte polacca, Szkola Podstawowa nr 1- District of Pszczyna, Uczniowy Klub Sportowi Plesbad, District of Pszczyna.

Diversi e molteplici gli obiettivi del progetto: realizzare almeno 24 mobilità in ciascuno dei due Paesi coinvolti, destinate a giovani studenti e a rappresentanti degli Enti coinvolti nel progetto, finalizzate alla conoscenza e comprensione delle diversità culturali oltre che all'acquisizione di competenze professionali; scambiare reciproche conoscenze tra le quali quelle relative all'impresa simulata già ampiamente sviluppata in Italia; avviare azioni di divulgazione e di disseminazione dei risultati raggiunti.

Nell'Accordo di Partenariato si evidenzia come la Provincia di Lecce ed il Distretto di Pszczyna, accomunati dalla comune convinzione che l'idea di un'Europa unita, la cui manifestazione si concretizza in un autentico partenariato e rapporto di amicizia tra i Paesi, è raggiunta grazie ad una collaborazione libera e comune, nella consapevolezza del bisogno di facilitare la conoscenza reciproca degli abitanti delle rispettive comunità tramite l'abbattimento degli stereotipi e dei pregiudizi, l'acquisizione di conoscenze sul comune patrimonio scientifico e culturale, ed impegnandosi in un'opera comune, decidono di collaborare reciprocamente e fattivamente, attraverso la sottoscrizione del presente Accordo di partenariato, per la realizzazione dei seguenti comuni obiettivi: scambio di esperienze e buone prassi in materia di politiche di integrazione europea; avvio di azioni comuni progettuali nell'ambito delle opportunità di finanziamento nazionali ed europee, per favorire la promozione e lo sviluppo della cooperazione tra i due territori.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!