-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Ex Convitto Palmieri: parte il restauro definitivo con 8 milioni di euro del POIn. Domani cerimonia di avvio dei lavori

  21/07/2014

Domani, martedì 22 luglio, alle ore 11.30, nella sala teatrino dell'ex Convitto Palmieri, in piazzetta Giosuè Carducci, a Lecce, si terrà la cerimonia di avvio dei lavori per il restauro definitivo dell'ex Convitto Palmieri, finanziato con il Programma Operativo Interregionale "Attrattori culturali, naturali e turismo" (POIn), per un importo complessivo di 8 milioni di euro.

Parteciperanno il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, la vicepresidente con delega alla Cultura Simona Manca, la vicepresidente della Regione Puglia e assessore alla Qualità del territorio e ai Beni culturali Angela Barbanente, il sindaco di Lecce Paolo Perrone e il dirigente del Servizio Edilizia e Patrimonio della Provincia di Lecce Rocco Merico.

Suddivisi in due lotti (I lotto – 5 milioni di euro; II lotto – 3 milioni di euro), gli interventi di restauro e recupero funzionale del complesso monumentale procederanno contemporaneamente per essere completati entro il 30 giugno 2015.

Il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e la vicepresidente Simona Manca dichiarano: "Possiamo affermare con orgoglio di essere arrivati finalmente ad un punto di svolta. Entro un anno, infatti, l'imponente progetto di restauro dell'ex Convitto Palmieri, che la Provincia di Lecce si è impegnata a realizzare con lungimiranza e tenacia in questi anni di governo, sarà ultimato. Restituiremo così non solo alla Città di Lecce, ma a tutto il Salento, uno dei gioielli più preziosi del suo patrimonio storico – artistico".

"La grande bellezza di questo intervento sta nella sua doppia finalità: da una parte, infatti, facciamo tornare al suo antico splendore il contenitore e, al tempo stesso, abbiamo già pensato a come riempirlo di contenuti. I due interventi oltre all'esecuzione del restauro del prestigioso immobile prevedono anche la fornitura degli arredi e delle attrezzature, per cui quando i lavori saranno completati tutti i locali saranno pienamente funzionali e funzionanti", concludono Gabellone e Manca.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!