-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Teatramu 2014: domani a Maglie "Curnuti e cuntenti" con il Piccolo Teatro Scorranese

  07/08/2014

Nuovo appuntamento con i riflettori del palcoscenico di "Teatramu, Festival del teatro popolare salentino", concorso-rassegna teatrale in vernacolo, partito il 4 luglio e in programma fino al 13 settembre, in diversi luoghi della città di Maglie.

Domani, venerdì 8 agosto, alle ore 21, in via Galateo de Ferraris (Madonnina), sipario su "Curnuti e cuntenti", di Sergio Contaldo, interpretato dal Piccolo Teatro Scorranese di Scorrano.

Nata con l'obiettivo di favorire lo scambio tra generazioni attraverso lo strumento della recita in vernacolo, la rassegna "Teatramu 2014" è realizzata con i fondi del 5 per mille devoluti ad Anteas Servizi Maglie (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà), presieduta da Piero Biasco, in collaborazione con Pro Loco di Maglie e Cisl Pensionati, e con il patrocinio di Provincia di Lecce e Comune di Maglie. A questa edizione numero quattro partecipano ben dieci compagnie teatrali provenienti dall'intero territorio provinciale. A decretare il vincitore, nella serata finale del 13 settembre, sarà una giuria composta da otto membri, in rappresentanza di enti locali, realtà associative, mondo artistico, terza età e giovani.

Il prossimo appuntamento del cartellone di "Teatramu" sarà sabato 16 agosto, alle ore 21, in via Raffaele Cubaju, con "Tocca biessi ottimista", di Oreste De Santis, interpretato dalla Compagnia "L'Averla" di Acquarica di Lecce.

Gli anziani con difficoltà di deambulazione e i disabili che vogliono partecipare agli spettacoli possono prenotare il servizio di trasporto gratuito organizzato dal Comune di Maglie, telefonando al numero 0836-483824, entro le 24 ore precedenti lo spettacolo. In caso di maltempo le rappresentazioni teatrali in programma si terranno nell'Auditorium "G. Cezzi", in Piazza Bachelet.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!