-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Soñar para ganar" (Sognare per vincere): arriva nel Salento l'icona del tennis Emilio Sánchez Vicario per incontrare studenti e giovani tennisti

  11/05/2011

Appuntamento davvero speciale ed unico quello che si apprestano a vivere i giovani del Salento. Venerdì 13 maggio Emilio Sànchez Vicario, icona del tennis spagnolo e mondiale, incontrerà i ragazzi dell'indirizzo "Internazionale Spagnolo" del Liceo Capece di Maglie", che hanno tradotto in italiano il libro "Soñar para ganar" (Sognare per vincere), scritto dallo stesso Emilio Sánchez Vicario e dallo psicologo Bruno Moioli.

L'evento di inserisce nell'ambito del progetto "Unire Cultura e Sport" del Liceo Capece, ideato e coordinato dal Alessandra Chiurazzi, sostenuto e patrocinato da Provincia di Lecce, Comune di Maglie, Coni provinciale, Università del Salento, Federtennis provinciale e Circolo Tennis di Maglie.

Si parte alle ore 9, nell'atrio del Liceo Capece di Maglie, quando l'autore ed ex tennista, dialogherà con i giovani traduttori e docenti dell'Istituto sul volume e sul progetto "Unire Cultura e Sport", progetto che si caratterizza per la volontà di fondere il contesto scolastico e l'ambiente sportivo in un connubio che può accompagnare i giovani alla crescita anche umana.

All'incontro interverranno Antonio Gabellone, presidente della Provincia di Lecce, Antonio Fitto, sindaco di Maglie, Ernesto Toma, assessore provinciale alla Formazione professionale, Antonio Pascali, presidente del Coni provinciale, Stefano Adamo, presidente della Facoltà Economia Università del Salento, Roberto Muci, dirigente scolastico del Liceo Capece.

Alle ore 10, lo scrittore e tennista incontrerà i giornalisti.

A partire dalle ore 14, infine, presso il Circolo Tennis Maglie, l'incontro con i giovani tennisti e i loro allenatori.

Il Liceo Classico Statale "Capece", sede da più di un decennio di una Sezione Linguistica Internazionale italo–spagnola, ha accolto con entusiasmo la proposta di tradurre il libro "Soñar para Ganar", per il mezzo di Alessandra Chiurazzi, da parte dei migliori allievi della Sezione Internazionale, con il supporto di alcuni docenti del Liceo stesso e la straordinaria partecipazione, a conclusione del progetto, dell'autore, il quale presenterà anche la propria Fondazione (Fundación Emilio Sánchez Vicario, www.fundacionemiliosanchezv.org), attraverso la quale sostiene progetti umanitari.

Questa iniziativa è fortemente appoggiata dal direttore del Centro, Roberto Muci, che ha inserito l'opera di traduzione nell'ambito delle attività didattiche.

La consapevolezza che in Italia non sia possibile, per i ragazzi, conciliare un'attività sportiva agonistica con lo studio in una scuola pubblica ha fatto sì che si considerassero Emilio Sánchez Vicario ed i Centri di formazione da lui fondati come un importante modello educativo di riferimento multiculturale, al punto da spingere a creare un ponte tra due diverse realtà accomunate da una forte tensione all'internazionalità.

La traduzione del libro "Soñar para ganar", difatti, diviene, una preziosa possibilità per gli studenti italiani di entrare in contatto con i valori altamente positivi che Emilio Sánchez, attraverso il racconto della straordinaria e difficile vittoria in Coppa Davis della squadra spagnola di cui era capitano, e Bruno Moioli, con il suo contributo in chiave psicologica, riescono a trasmettere anche a un pubblico non sportivo.

Nell'ambito del progetto "Unire Cultura e Sport", infine, è prevista l'istituzione presso il Liceo Capece di una borsa di "studio ed allenamento", destinata a quei giovani sportivi che riusciranno a conciliare con successo l'agonismo sportivo e la formazione scolastica.

Note biografiche
Emilio Sánchez Vicario (Madrid, 1965) è un'icona del tennis spagnolo. È fratello maggiore di altri due ex tennisti professionisti, Javier e Arantxa. Specialista della terra rossa e del doppio, ha vinto per tre volte un torneo del Grande Slam nel doppio maschile (Roland Garros con Andrés Gómez, US Open con Sergio Casal nel 1988, Roland Garros nel 1990 con Sergio Casal).
Nel 1987 si era invece imposto nella specialità del doppio misto al Roland Garros in coppia con Pam Shriver e agli US Open con Martina Navratilova.
Ha fatto a lungo parte della squadra spagnola di Coppa Davis, che ha anche guidato come capitano per tre anni, portandola alla conquista del trofeo nel 2008.
Ha conquistato la medaglia d'argento nel doppio per la Spagna ai Giochi Olimpici di Seul del 1988, in coppia con il compagno storico Casal.
Complessivamente in carriera ha vinto 65 tornei, 15 in singolare e 50 nel doppio.
Ritiratosi dalla competizione, Emilio ha combinato l'attività di giornalista con l'organizzazione di tornei e la preparazione di giocatori, tra cui sua sorella Arantxa.
Oggi Emilio vive a Barcellona, dove dirige l'Academia Sánchez–Casal, Centro educativo di alto rendimento di riferimento mondiale, in cui i giovani si formano come tennisti e al tempo stesso possono continuare i loro studi.





  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!