-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
A San Valentino "Innamorati dell'arte": domani al "Castromediano" la presentazione del volume "Capolavori del museo" e una "Lezione d'amore"

  13/02/2015

In occasione dell'iniziativa "Innamorati dell'arte" del Ministero dei Beni e delle Attività culturali, il Museo Provinciale "Sigismondo Castromediano" invita tutti a festeggiare insieme San Valentino.

L'evento è in programma, infatti, domani, sabato 14 febbraio, alle ore 17.30, nell'Auditorium del complesso museale, e si intitola "Capolavori del Museo".

Il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone presenterà i "Capolavori del Museo provinciale", uno dei quattro volumi che comporranno il Catalogo Scelto del Museo Provinciale.

A seguire, nella sezione archeologica, al piano terra del Museo Provinciale, si terrà una "Lezione d'Amore", un percorso guidato tra i reperti archeologici del Museo alla scoperta di Eros e delle antiche regole dell'Arte di Amare, con il poeta latino Publio Ovidio Nasone, e la sua "Ars Amatoria", come maestro e guida d'eccezione.

Ideato originariamente, nell'ambito del Sistema Museale Provinciale, per dotare tutti i musei aderenti di un indispensabile mezzo di promozione e valorizzazione e consentire una effettiva messa in rete dei musei partecipanti al progetto "Atlante 2005" che individua il Museo Provinciale di Lecce quale capofila, il piano editoriale della Collana "I Capolavori del Museo Provinciale" prende effettivo avvio con la pubblicazione e la presentazione del primo volume, realizzato con le risorse finanziare del Progetto APQ dei Musei e stampato in 500 copie per i tipi di Aus Edizioni.

Il volume, che verrà illustrato nell'incontro di domani, è a cura di Anna Lucia Tempesta, archeologa del Museo provinciale ed è dedicato ai Messapi.

Il Piano generale dell'opera "I Capolavori del Museo Provinciale" prevede altri 3 volumi, di 96 facciate ciascuno, organizzati per grandi temi di archeologia, storia dell'arte e del costume, dotati di un indice organico, che costituiscono un catalogo scelto dei reperti archeologici e delle opere d'arte esposti nelle diverse sezioni del museo.

L'opera sarà uno strumento di consultazione agevole, con timbro divulgativo, che consentirà al visitatore interessato di approfondire particolari temi e singole opere esposte.

Sia quello che verrà presentato sabato, che gli altri volumi in preparazione, sono organizzati in sezioni tematiche, con un testo introduttivo di inquadramento storico (preistoria, protostoria, archeologia, medioevo, età moderna, contemporanea), seguito dalla scheda scientifica delle opere con fotografia d'autore e bibliografia di riferimento.

Gli autori dei testi e delle schede di catalogo sono archeologi e storici dell'arte, esperti del territorio e conoscitori delle collezioni museali. I volumi potranno essere distribuiti singolarmente, oppure organizzati in cofanetto cartonato.

Gli altri volumi, in corso di realizzazione, riguarderanno la preistoria e la protostoria (a cura di Salvatore Bianco, Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia); dai Messapi ai Romani (a cura di Anna Lucia Lucia Tempesta, archeologa Museo Provinciale); Il Medioevo nel Salento, Il Barocco a Lecce e nel Salento, ‘800 e ‘900 salentini (a cura di Brizia Minerva, storico dell'arte del Museo Provinciale).


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!