-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
I lavori dell'assise: via al Regolamento per il funzionamento del Consiglio e al Piano per la prevenzione della corruzione

  13/03/2015

Si è riunito questa mattina a Palazzo dei Celestini il Consiglio provinciale, convocato per trattare 12 argomenti iscritti all'ordine del giorno, tra delibere, interrogazioni e determinazioni. L'avvio dei lavori è stato ritardato dall'intervento dei lavoratori della società Axa, che hanno presidiato l'aula consiliare fino al termine della seduta, per esprimere le problematiche della loro situazione lavorativa.

In particolare, è stato approvato l'atteso nuovo Regolamento per il funzionamento del Consiglio provinciale. Suddiviso in 6 titoli (Disposizioni generali, I consiglieri, Articolazioni del Consiglio, Lavori del Consiglio, I poteri di indirizzo e di controllo, Norma finale e transitoria) e 105 articoli, il nuovo regolamento disciplina il funzionamento del Consiglio provinciale alla luce delle novità introdotte dalla legge di riforma delle Province "Delrio".

Nel suo intervento la consigliera Simona Manca ha evidenziato: "Finalmente arriviamo all'approvazione del Regolamento, fortemente voluto dal presidente Gabellone. Vi abbiamo lavorato un po' tutti, dallo staff ai consiglieri stessi. Il nuovo strumento è in armonia con quanto dispongono la legge 56 e lo Statuto dell'Ente ed è stato ampiamente discusso nelle riunioni preconsiliari".

Tra gli altri punti all'ordine del giorno, l'assise provinciale ha dato poi il via libera, sempre all'unanimità, al Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione 2015-2017 della Provincia di Lecce. Previsto dalla legge 6 novembre 2012 n. 190 "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella Pubblica Amministrazione" (la cosiddetta "legge anticorruzione"), il Piano, con il Codice di Comportamento e il Programma della Trasparenza e dell'Integrità della Provincia di Lecce, forma un insieme organico di norme interne finalizzate alla prevenzione delle illegalità nell'azione amministrativa ed alla diffusione di una cultura improntata sull'etica e sulla trasparenza amministrativa.

Ed ancora, tra l'altro, il Consiglio provinciale ha approvato all'unanimità la delibera con cui ha preso atto della volontà di non costituire la società consortile "Parco del Negroamaro" da parte di 11 dei 12 enti che avevano inizialmente aderito all'iniziativa. La Provincia di Lecce, di conseguenza, non procederà alla costituzione della società consortile.






  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!