-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Allarme per l'aumento del tasso di disoccupazione femminile: dichiarazione della consigliera di parità provinciale

  01/04/2015

"In Puglia come in Italia si registra l'aumento del tasso di disoccupazione femminile. Secondo i dati Istat, in Italia, il tasso di disoccupazione delle donne è in crescita al 14,1%, mentre il tasso di occupazione scende dello 0,2 % e secondo l'allarme lanciato nei giorni scorsi da Confartigianato Lecce, l'occupazione femminile in Puglia vede poco più di una donna pugliese su quattro con un lavoro regolare", dichiara la consigliera di parità della Provincia di Lecce Filomena D'Antini Solero.

"Tali dati evidenziano come la disoccupazione femminile ha raggiunto livelli allarmanti, di fronte ai quali l'indifferenza di chi dovrebbe garantire crescita e sviluppo non può essere più accettata. E non si dica che l'occupazione femminile non riesce a decollare causa la grave crisi economica che attanaglia il nostro Paese".

"Se più della metà delle donne", prosegue Filomena D'Antini, "viene tagliata fuori dal mercato del lavoro, non si può sperare in una crescita, in Puglia come in Italia; infatti, il tasso di disoccupazione femminile è determinato dal maggior numero di donne in cerca di occupazione e se ciò accade, vuol dire che nelle famiglie c'è necessità di far lavorare le donne, attesa l'inoccupazione di molti padri di famiglia".

"Con rammarico attesto come, in questo momento storico dove le donne vogliono dare il loro contributo alla crescita socio economica del Paese, il tema dei diritti delle donne e quello dei bisogni economici delle famiglie non rappresentano davvero una priorità. Eppure le donne si laureano prima e spesso con voti più alti degli uomini, in molti casi sono più efficienti sul lavoro, conciliano famiglia e lavoro, pur tuttavia sono ancora lontane dal raggiungere la parità perché sottoutilizzate".



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!