-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Neuroscienze Café: domani il terzo incontro della rassegna culturale - scientifica

  23/04/2015

"L'espressività corporea nel teatro a scuola": è l'interessante tema al centro del terzo incontro di "Neuroscienze Café", rassegna culturale-scientifica, organizzata dall'Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative di Carmiano, con il patrocinio di Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Regione Puglia e Facoltà di Scienze della Formazione, Scienze Politiche e Sociali dell'Università del Salento.

A parlarne domani, venerdì 24 aprile, dalle ore 16, presso la sede dell'Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative, a Lecce (viale Oronzo Quarta, 24), sarà il teatroterapeuta e regista teatrale Fausto Cino.

Da un'attenta lettura dei documenti del Ministero dell'Istruzione che orientano la mission della scuola in Italia, da quella dell'infanzia alla secondaria di secondo grado, si può riconoscere un elemento di continuità nelle capacità espressive del corpo. Quest'obiettivo viene riconosciuto come uno dei fattori determinanti nella maturazione della persona. Al contempo, il teatro attivo a scuola viene spesso proposto per le sue valenze educative, ma per alcuni allievi presenta delle difficoltà che ne limitano l'esperienza. L'innesto dell'espressione attraverso il corpo permette l'accesso alla scena anche agli allievi più difficili.

Articolato in undici incontri, sempre presso la sede dell'Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative, a Lecce, "Neuroscienze Cafè" ha preso il via lo scorso 3 aprile. La partecipazione a tutte le attività è gratuita.

Obiettivo del ciclo di incontri, che si concluderà il 6 novembre, è informare i cittadini sulle più comuni patologie e sulle possibili applicazioni delle arti terapie come soluzioni nuove. Più in particolare, si vuole promuovere un dialogo tra esperti provenienti da differenti ambiti (neurologi, scienziati, psichiatri, psicoterapeuti) e l'uditorio; offrire uno spazio formativo e di approfondimento su temi di interesse clinico, scientifico e sociale; migliorare le competenze professionali degli operatori della relazione d'aiuto; stimolare percorsi di conoscenza personali e di arricchimento culturale.

Il prossimo appuntamento in programma sarà venerdì 8 maggio, a partire dalle ore 16, con Stefano Centonze, musicoterapeuta, che terrà una relazione su "Il potere terapeutico della fiaba".


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!