-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Orient@giovani: l'Istituto De Pace di Lecce sul podio del concorso nazionale di idee con il video Trendelina

  26/06/2015

L'Istituto d'istruzione secondaria superiore "Antonietta De Pace" di Lecce si è aggiudicato, insieme ad altre due scuole superiori di Reggio Calabria e Perugia, il concorso scolastico nazionale "Integriamoci comunicando" con il video confezionato dai suoi studenti intitolato "Trendelina". I tre video vincitori e tutti quelli realizzati nelle scuole partecipanti sono visibili sul portale di Orient@giovani, (www.progettorientagiovani.it), dove sono stati votati e commentati via web.

Il concorso di idee, infatti, è l'ultimo step previsto proprio nell'ambito di Orient@giovani, il progetto pilota nazionale che, da marzo ad oggi, ha coinvolto la provincia di Lecce con altre sei province italiane (Brescia, La Spezia, Perugia, Pisa, Reggio Calabria, Treviso), in cui è significativa la presenza di popolazione studentesca proveniente da Paesi Terzi.

Approvato dal Ministero dell'Interno, nell'ambito del Fondo Europeo per l'Integrazione dei Cittadini di Paesi Terzi, il progetto è stato lanciato dall'Unione delle Province d'Italia (UPI) ed è stato coordinato sul territorio dalla Provincia di Lecce, forte delle competenze in materia di istruzione e formazione professionale, e di erogazione dei servizi per il lavoro. Con un obiettivo ambizioso: collegare il sistema scolastico e il mondo del lavoro per favorire l'integrazione socio-lavorativa dei giovani studenti immigrati che frequentano il 4° e 5° anno delle scuole superiori.

Nel Salento, in particolare, le attività si sono svolte in quattro Istituti superiori, scelti per la presenza di studenti immigrati: l'I.I.S.S. "De Pace" e l'I.I.S.S. "Deledda" di Lecce; l'I.I.S.S. "Cezzi De Castro" di Maglie; l'I.I.S.S. "Moccia" di Nardò. Le quattro scuole hanno partecipato al concorso con ben 9 video.

"Congratulazioni agli studenti e ai docenti dell'Istituto De Pace, a tutti gli studenti che hanno partecipato, allo staff della Provincia di Lecce che ha coordinato il progetto", dichiara il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone. "Dopo la soddisfazione per la scelta di Lecce tra le sette province selezionate per partecipare a questo importante progetto pilota nazionale, arriva adesso questo brillante risultato che vede protagonisti i nostri ragazzi. Ci sentiamo, quindi, doppiamente orgogliosi per essere riusciti, ancora una volta, a dimostrare il talento dei giovani salentini e a farne emergere l'entusiasmo e la voglia di fare".

Il 30 giugno prossimo, a Roma, nella sede dell'UPI in piazza Cardelli, si svolgerà la cerimonia di premiazione dei primi tre video selezionati da un'apposita commissione di valutazione tra i quindici più votati sui social, sulla base di criteri di originalità, pertinenza e capacità di rielaborazione personale dei contenuti, riconoscibilità del tema, capacità attrattiva, soluzioni tecniche.

Sul podio, dunque, ci sarà anche l'Istituto leccese "De Pace", classificatosi al terzo posto con il video intitolato "Trendelina", realizzato dagli studenti seguiti dalle docenti tutor Vincenza Miccoli e Antonella Dell'Avvocata, dopo l'Ite "R. Piria" di Reggio Calabria ("Radici e Speranze") e l'IIS "Cavour – Marconi – Pascal" di Perugia ("Say no racism"). Inoltre, la Commissione ha deciso di conferire una menzione speciale al video "Siate liberi, liberi dal male" dell'Istituto "D.Alighieri" di Nocera Umbra (Perugia), per il messaggio veicolato e la tecnica utilizzata.

Il progetto Orient@giovani si è sviluppato in due i percorsi principali di attività: formazione e comunicazione, con una serie di azioni che hanno avuto tutte l'obiettivo di una più profonda integrazione ed inclusione, sia sociale che lavorativa, dei giovani immigrati che frequentano le scuole salentine.

Tra le molteplici iniziative messe in campo ci sono stati anche una serie di incontri tematici di motivazione ed integrazione nelle scuole, condotti dagli operatori di Alteramente di Lecce, con i docenti dell'istituto ed esperti della rete territoriale attivata. Contemporaneamente i ragazzi sono stati impegnati in un Laboratorio di idee sulla cittadinanza attiva e hanno lavorato in una redazione giornalistica appositamente creata a livello provinciale. Le attività "giornalistiche" prodotte dagli studenti delle quattro scuole hanno alimentato una sezione specifica del portale dedicato al progetto. Nello stesso tempo sono stati avviati i Percorsi di orientamento al lavoro, (curati da Ascla di Casarano) diretti agli studenti, workshop e laboratori didattici presso le scuole, azioni individuali di accompagnamento da parte dei Centri provinciali per l'Impiego, ed è stato realizzato un video curriculum vitae per ogni partecipante, quale strumento integrativo al tradizionale curriculum.

Il terzo e ultimo step previsto da Orient@giovani è stato appunto il Concorso nazionale di idee "Integriamoci comunicando" rivolto alla scuole per la realizzazione di un video, attraverso il quale comunicare un messaggio di inclusione ed integrazione ai propri coetanei e per riflettere sul tema della cittadinanza attiva.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!