-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Oggi a Palazzo dei Celestini il presidente Gabellone ha salutato sei dirigenti scolastici in pensione e dato il benvenuto a undici nuovi presidi

  04/09/2015

Oggi nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini, a Lecce, il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone ha incontrato i dirigenti scolastici degli istituti d'istruzione secondaria superiore in pensione da quest'anno e i nuovi dirigenti in servizio dall'inizio di settembre.

Erano presenti anche il dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Lecce Vincenzo Nicolì e il componente dello staff del presidente Antonio Del Vino. Intervenute anche alcune organizzazioni sindacali del mondo della scuola (Gilda degli insegnanti e Flc Cgil).

"Un semplice grazie, ma sentito, a quei dirigenti che vanno in pensione, ma che continueranno a rappresentare una risorsa per il territorio. E un benvenuto ai dirigenti che iniziano questa nuova esperienza e che rappresenteranno il punto di riferimento per l'istituzione Provincia nei giorni a venire. Un ringraziamento per quello che è stato fatto e per quello che verrà fatto", ha detto il presidente della Provincia Antonio Gabellone. "Occorre continuare a stare insieme, come sistema Provincia-Scuola, per elaborare proposte che fanno crescere il mondo scolastico".

La cerimonia ha visto protagonisti, in particolare, i sei dirigenti uscenti Addolorata Bramato ("G. Salvemini" di Alessano), Maria Rosaria Conte (Istituto superiore di Casarano), Bruno Contini (Istituto tecnico economico "A. De Viti De Marco" di Casarano), Franco Fasano ("F. Bottazzi" di Casarano), Giuseppa Antonaci ("A. De Pace" di Lecce) e Maria Rosa Rizzo ("E. Vanoni" di Nardò), ai quali la Provincia ha donato una targa in ricordo della lunga carriera lavorativa vissuta nel mondo della scuola e in segno di riconoscenza per l'impegno e la dedizione profusi in tanti anni di servizio trascorsi a stretto contatto con docenti e studenti.

L'incontro è stato anche l'occasione dare il benvenuto sia ai neo dirigenti che subentrano alla guida degli stessi istituti superiori e, cioè, rispettivamente Chiara Vantaggiato, Antonio Lupo, Maria Grazia Cucugliato, Salvatore Negro, Silvia Madaro Metrangolo, Angelo De Stradis, che agli altri nuovi dirigenti Marino Campa (Istituto tecnico economico "M. La Porta" di Galatina), Fernando Iurlaro ( Liceo statale "Don Tonino Bello" di Copertino), Raffaele Capone ("L. Scarambone – G. Marconi" di Lecce), Patrizia Colella (Istituto tecnico economico "A. Olivetti" di Lecce) e Dario Cillo, che lascia la guida dello "Scarambone – Marconi" per passare al Liceo classico "Virgilio" di Lecce.

Anche il dirigente dell'Ufficio Scolastico provinciale di Lecce Vincenzo Nicolì ha voluto salutare i dirigenti: "La scuola salentina perde molto con questi pensionamenti, persone che, per spessore, esperienza acquisita, umanità, hanno dato moltissimo alla scuola pugliese. Li invito a continuare a dare il loro contributo in questo ambito. L'onere che ricade su chi li sostituirà non è da poco; benvenuti a loro, che saranno impegnati in un tavolo di collaborazione per affrontare i problemi, non pochi, che avremo dinanzi".



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!