-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Trasporti: le responsabilita' della Provincia": dichiarazione dell'assessore ai Trasporti e Mobilità Bruno Ciccarese

  01/07/2011

"Appena arriva l'estate ispira sempre i temi relativi ai trasporti e alla necessità di riforma del sistema del Trasporto Pubblico Locale".

"Questa Amministrazione provinciale, sin dall'inizio del suo insediamento, ha ribadito la improcrastinabile necessità di un'integrazione delle reti su ferro e su gomma, al fine di eliminare le sovrapposizioni che creano disservizi e impiegano ingenti risorse pubbliche".

"E bene precisare che la Provincia di Lecce è competente per la sola modalità di trasporto su gomma, ed è ben storicamente noto quali siano a tutt'oggi i ridotti servizi minimi riconosciuti dalla Regione, e i biblici tempi di percorrenza per raggiungere il territorio salentino, ed in particolare in questo periodo le costa e le località turistiche".

"Condivido pienamente quanto rilevato dall'impietosa analisi dei giovani imprenditori di Confcommercio, dal presidente Alfredo Prete e dal presidente della sezione Turismo di Confindustria Andrea Montinari, che individuano le criticità di questo sistema trasportistico strettamente legato ai vecchi contratti di servizio in vigore fino al 2102, per i quali non è pensabile immaginare di poterli modificare".

"Pertanto fin dal mio insediamento ho provato a dialogare con la Regione Puglia, unico interlocutore che ha la piena responsabilità programmatica e finanziaria di questo settore, al fine di poter impostare un confronto per definire sia le competenze che la relativa rete integrata ferro-gomma, al fine di ridurre i tempi di percorrenza ed aumentare l'accessibilità a tutto il territorio salentino".

"Inoltre, al fine di dare pieno avvio a questa fase di pianificazione, ho intrapreso un'attività con tutti i sindaci e le gli attori istituzionali di ascolto, dialogo ed interlocuzione per una programmazione condivisa al fine di definire le strategie trasportistiche da sottoporre all'approvazione della Regione, che fino ad oggi non ha dimostrato grande disponibilità per una programmazione condivisa del Trasporto Pubblico Locale".
"Per quanto riguarda l'intervento sulla stampa del mio predecessore, che ha fatto emergere le problematiche relative al Trasporto Pubblico Locale, relativamente al meccanismo a tutt'oggi inesistente di controllo dei servizi erogati, sono questioni ben note visto che nei contratti in corso nessuno, compreso il mio predecessore, è riuscito ad avviare ed accendere un adeguato sistema di controllo che possa certificare i servizi erogati".

"Anche in questa direzione stiamo lavorando sulla possibilità della costituzione di un'Agenzia della Mobilità, così come prevista dalla normativa di settore, che possa svolgere nella funzione sia di programmazione e regolazione del servizio, che di controllo e certificazione dei servizi erogati per i nuovi contratti di servizio".


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!