-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Partito oggi con le prime cinque scuole a Lecce il "viaggio" della Provincia tra necessita' e richieste da parte degli istituti superiori

  22/09/2015

Liceo Classico "Palmieri", liceo Scientifico "De Giorgi", IISS "Calasso", liceo Statale "Siciliani", IISS "De Pace": è partito oggi da questi cinque Istituti del capoluogo leccese il giro di ricognizione nelle scuole superiori a cura della Provincia di Lecce.

Il consigliere provinciale delegato all'Edilizia scolastica Giovanni Tundo e la consigliera delegata alla Cultura Simona Manca hanno compiuto questa mattina un tour delle sedi per incontrare i dirigenti scolastici.

Obiettivo: verificare direttamente le eventuali problematiche e acquisire le reali necessità e le esigenze all'inizio di questo nuovo anno scolastico. Ma anche ribadire, come già avvenuto nel corso dell'incontro preliminare all'avvio dell'anno scolastico tra il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Lecce Vincenzo Nicolì e i presidi, i "paletti" di competenze e risorse entro i quali la Provincia è costretta a muoversi in questa fase della riforma dell'Ente.

"Abbiamo registrato ovunque un'accoglienza collaborativa da parte dei dirigenti scolastici, impegnati quotidianamente a fronteggiare le numerose necessità didattiche e strutturali dei loro plessi", sottolineano i consiglieri delegati Tundo e Manca.

"La Provincia di Lecce continua, così, a tenere alta la guardia rispetto all'universo scuola nel suo complesso e, anche se il legislatore non ha ancora definito a chi spettino funzioni e competenze di questo delicato settore, nel frattempo la nostra attenzione ai servizi necessari resta accesa nonostante l'assenza di fondi".

"Continueremo ad essere accanto ai presidi salentini e a collaborare costantemente con loro, anche facendo squadra Provincia-Scuola rispetto alle urgenti richieste da inoltrare a Regione Puglia e Ministero competente, in modo da fare ascoltare chiaramente la nostra voce a chi la possibilità di assumere decisioni in questo momento".

Nei prossimi giorni le visite continueranno negli altri Istituti superiori di Lecce, per poi proseguire con quelli della provincia.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!