-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Guardie ecologiche volontarie: la Giunta provinciale ha avviato un nuovo corso di formazione

  05/07/2011

La giunta provinciale, presieduta dal presidente Antonio Gabellone, ha deliberato l'avvio di un nuovo corso di formazione per 60 Guardie Ecologiche Volontarie (Gev)

Il corso, che segue la nomina delle prime 60 Guardie, prelude alla creazione di una struttura provinciale deputata all'attuazione dei compiti attribuiti alle Province in materia di vigilanza ambientale (legge regionale n. 10/03 e relativo Regolamento attuativo n. 4/2006).

La guardia ecologica volontaria opera nel campo della vigilanza ecologica, della salvaguardia dell'ambiente e nella prevenzione degli incendi boschivi e protezione civile.

Le Gev sono agenti di polizia amministrativa e pubblici ufficiali che, oltre a promuovere attività di informazione ambientale, hanno il compito di verificare il rispetto delle leggi poste a tutela dell'ambiente.

Sarà quindi possibile, con l'operatività dell'Ufficio provinciale Gev, un maggiore controllo del territorio, interessato sempre più spesso da fenomeni di microinquinamento che deturpano il paesaggio e creano pericoli per coloro che ci vivono.

Tra le materie di studio: nozioni generali di biologia ed ecologia, principi di sviluppo sostenibile, pronto soccorso, flora e fauna del Salento, principi di micologia, cenni di pianificazione territoriale, educazione ambientale, inquinamento dell'aria, del suolo e dell'acqua, aree protette, nozioni di diritto penale e procedura penale, cenni sulla normativa ambientale e sulla legislazione venatoria.

"Come Provincia abbiamo affrontato da subito le problematiche relative alla tutela del paesaggio e delle sue risorse, della gestione dei rifiuti, programmando un'attenta politica ambientale. In questa direzione va inquadrato questo ulteriore intervento formativo. Già il successo registrato con il primo corso, con la formazione di 60 nuove Guardie, ci ha convinto della bontà del progetto che abbiamo deciso di ripetere, forti anche della sensibilità dimostrata dai giovani salentini", dichiarano il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e l'assessore all'Attività venatoria Salvatore Perrone.

"Attraverso questo nuovo corso intendiamo formare delle efficaci ‘sentinelle' del territorio, con l'ambizione di collocarne almeno una in ogni realtà comunale del nostro Salento", concludono Gabellone e Perrone.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!