-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Salento in festival": domani a Lecce con "Suoni della memoria" e ad Acaya con il "Cuticchio ensemble"

  21/07/2011





Oggi, GIOVEDÌ 21 LUGLIO, il calendario di "Salento in Festival" prosegue con altre due importanti iniziative.

Alle ore 20.30 nel Castello De Viti De Marco a Casamassella (Uggiano la Chiesa), Roberto Martucci presenterà il documentario e il libro di Manuela Mosca "Antonio De Viti De Marco. Una storia degna di memoria".

Alle ore 21.30, invece, nell'Abbazia di Santa Maria di Cerrate, il Giacomo Cuticchio Ensemble presenterà "Quaderno di danze e battaglie dell'opera dei pupi", scritto e diretto dallo stesso Cuticchio.

Lo spettacolo del Cuticchio Ensemble sarà riproposto DOMANI, VENERDI' 22 LUGLIO nel Castello di Acaya. Giacomo Cuticchio, al pianoforte, rievoca il "piano a cilindro" strumento caro al Teatro dei Pupi; Nicola Mogavero, al sax soprano e baritono; Mauro Vivona al corno, che risulta essere lo strumento ideale per una musica di tipo epico-cavalleresca capace di dar voce al contesto armigero; Alessio Pianelli e Francesco Biscari (violoncello).
Il Quaderno di danze e battaglie dell'Opera dei Pupi è un'opera esclusivamente musicale, dove l'immaginario dell'ascoltatore può materializzare ciò che la musica trasmette. Si tratta di una sorta di "musica a programma" in cui, in 5 tempi, si possono gustare momenti topici del Teatro dei Pupi Siciliani come: battaglie, galoppi, ma anche zuffe infernali, intrighi di palazzo, tradimenti, amori.
Sempre domani, venerdì 22 luglio, nell'Atrio di Palazzo dei Celestini a Lecce, ci sarà la presentazione del progetto "Suoni della memoria". Parteciperanno Simona Manca, vice presidente e assessore alla Cultura di Lecce, Ernesto Somma Coordinatore del PORE (Progetto Opportunità delle Regioni in Europa - Struttura di missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri alle dipendenze funzionali del Ministro per i Rapporti con le Regioni) e Vincenzo Santoro, operatore culturale.
Il progetto Suoni della memoria, coordinato dalla Provincia di Lecce, mira a favorire il recupero, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale immateriale legato alle tradizioni orali, di cinque regioni italiane: Puglia, Campania, Basilicata, Lazio e Umbria, con l'idea di trasformare il patrimonio musicale, culinario, folkloristico, fatto di tradizioni, prassi, rappresentazioni, espressioni e saperi nei linguaggi multimediali contemporanei e renderlo così tangibile e tramandabile. In particolare, è prevista la realizzazione, presso la Biblioteca Provinciale di Lecce, di un Archivio Sonoro del Salento.

A seguire, Anna Cinzia Villani, voce solista, organetto e tamburello, e il suo gruppo (Valerio Daniele, Chitarra acustica; Vito De Lorenzi, Batteria etnica; Giorgio Vendola, Contrabbasso; Annamaria Bagorda, organetto; Daniele Girasoli, Voce, tamburello e violino) presenteranno il nuovo progetto musicale "Fimmana, mare e focu", che racconta la donna attraverso i canti.

Nel corso della serata la scrittrice Luisa Ruggio leggerà alcuni brani tratti dalle opere di Rina Durante e di altri scrittori salentini.



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!