-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Fineterra 2015: domani ad Acaya la presentazione degli eventi itineranti e l'inaugurazione della mostra Donne che nutrono il mondo

  29/12/2015

Domani, mercoledì 30 dicembre, alle ore 12, nel Castello di Acaya, sarà presentata la nuova edizione di "Fineterra", promossa dall'Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce, con il sostegno dell'assessorato alle Industrie culturali e turistiche della Regione Puglia.

Quest'anno la rassegna culturale itinerante, che ruota sempre intorno ai temi del rapporto tra il Mediterraneo ed il Salento, ha come titolo "Donne che Nutrono il Mondo". Il Femminile nell'Arte, nella Cultura, nella Letteratura, nel Teatro, nella Musica, nella Danza del Mediterraneo".

Interverranno per illustrare i dettagli del programma la consigliera della Provincia di Lecce con delega alla Cultura Simona Manca e il presidente dell'Istituto di Culture Mediterranee Mauro Sbocchi. Saranno presenti, inoltre, alcuni degli artisti protagonisti della rassegna, Saba Anglana, Savina Yannatou, Christine Sayed, Rino Maenza dell'Associazione per la Vita e per la Pace, Claudio Prima di Bandadriatica, Anna Cirignola e Valentina D'Andrea.

Subito dopo l'incontro con i giornalisti, nelle scuderie del Castello di Acaya, sarà inaugurata la mostra dell'artista salentina Valentina D'Andrea dal titolo "Donne che Nutrono il Mondo".

Nata da un progetto corale, una realtà lavorativa sociale, dal sogno di esprimere i talenti personali, la mostra, che dà il titolo all'intera rassegna Fineterra 2015, è l'evento centrale e ne rappresenta il senso. "Donne che nutrono il mondo" si ispira alla capacità propria delle donne di prendersi cura di ciò che le circonda, nutrendolo di attenzione, cibo, creatività, amore. Ogni donna ha il suo talento particolare, la sua ricetta personale per dare colore e profumo alla vita, sua e di chi le sta a fianco. La nostra storia parte da qui, dal voler raccontare il mondo delle donne che si "sporcano le mani" con la terra, le persone, i colori, i cibi, le idee, le parole, la bellezza, i progetti, la vita quotidiana.

Il programma di Fineterra prevede, tra le altre iniziative, l'atteso evento musicale del primo gennaio a Otranto "Concert for life and peace" ("Vinci l'indifferenza e conquista la Pace" - Papa Francesco), in cui musiciste provenienti da Grecia, Etiopia, Palestina, Libano, Armenia, con la direzione del maestro Claudio Prima, si esibiranno sullo stesso palco con alcune delle voci più significative e nuove del panorama musicale del Salento, e gli eventi di Lucugnano, presso Casa Comi, con Rachele Andrioli (2 gennaio) e di Casarano, nella chiesa di Casaranello, con il trio vocale femminile Triace (4 gennaio).



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!