-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Controllo della Polizia provinciale sull'impianto di affinamento a Gallipoli: precisazione del Comandante per la Gazzetta del Mezzogiorno

  05/08/2011

Con riferimento alle ultime notizie di stampa apparse sulla Gazzetta del Mezzogiorno, relative al controllo effettuato dalla Polizia provinciale sull'impianto di affinamento a Gallipoli, il Comandante Antonio Arnò precisa, dal punto di vista tecnico, quanto segue:

"Il controllo della Polizia provinciale non ha avuto per oggetto la funzionalità dell'impianto di affinamento sotto il profilo della qualità delle acque di depurazione rispetto ai limiti tabellari previsti dalla legge, ma ha verificato il rispetto delle prescrizioni amministrative contenute nell'art.1 dell'atto autorizzativo del Servizio Ambiente e Polizia provinciale (determinazione dirigenziale n° 912 del 21 aprile 2010, ai sensi del art. 124 del D.lgs 152/2006), che autorizzava AQP spa a scaricare con finalità di riutilizzo irriguo le acque reflue urbane".

"Infatti, ai sensi del citato articolo, alla Provincia di Lecce compete il controllo sulle prescrizioni contenute negli atti autorizzativi; controlli che, nell'ambito di attività programmata dal Comando, la Polizia provinciale effettua annualmente".

"Nell'ambito di tale potere di controllo, la Polizia provinciale ha effettuato un sopralluogo sull'impianto di affinamento riscontrando l'inadempimento di alcune delle prescrizioni previste, nonché la violazione dell'atto autorizzativo. Infatti, il protocollo d'intesa tra la Regione Puglia, la Provincia di Lecce, il Comune di Gallipoli, l'ATO Puglia, il Consorzio di bonifica Ugento Li Foggi e l'Acquedotto Pugliese, siglato il 4 febbraio 2010, sancisce ai sensi dell'art. 6 che "i volumi idrici non richiesti dall'utenza irrigua, così come i reflui depurati durante il periodo di non utilizzo irriguo, non devono essere trattati dall'impianto di affinamento".



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!