-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Studenti disabili a lezione fino a giugno. Gabellone: Provincia garantisce il trasporto casa – scuola in tutto il Salento

  08/04/2016

"La Provincia di Lecce mantiene gli impegni assunti e non lascia sole le famiglie in difficoltà. Da lunedì prossimo, nei diversi comuni degli Ambiti territoriali sociali provinciali, 120 ragazzi salentini con disabilità potranno continuare ad andare a scuola, fino alla fine dell'anno scolastico, grazie al servizio di trasporto che siamo riusciti a garantire nonostante le politiche sociali non siano più di competenza dell'Ente per effetto della riforma Delrio. E' la prova di come il diritto allo studio sia per noi un obiettivo fondamentale, che riconosciamo e affermiamo non solo a parole, ma con i fatti".

Il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone commenta così il provvedimento di aggiudicazione definitiva alla ditta Tundo Vincenzo spa di Zollino del servizio di trasporto assistito degli alunni con disabilità, che vivono nei Comuni degli Ambiti territoriali sociali provinciali e frequentano la scuola superiore. La determinazione, firmata dal dirigente del Servizio Politiche sociali Donatella Longo, conclude l'iter avviato con il bando di gara (mediante procedura aperta) per la gestione del servizio.

Con questa misura da lunedì 11 aprile, per tutto il territorio provinciale, parte il servizio che permetterà all'Ente di Palazzo dei Celestini di continuare ad accompagnare da casa a scuola 120 studenti disabili fino alla fine delle lezioni prevista, come ogni anno, per l'inizio di giugno. Il trasporto prevede una spesa complessiva di circa 134mila euro.

Novità assoluta: per la prima volta il servizio sarà gestito da un'unica ditta in tutti i Comuni del territorio salentino. Con questo bando, infatti, la Provincia di Lecce è riuscita ad ottenere l'importante risultato di omogeneizzare un servizio che negli anni passati era frammentato tra i diversi Ambiti territoriali sociali, in quanto gestito da ditte di trasporto diverse o, in alcuni casi, affidato direttamente alle famiglie con la previsione del rimborso delle spese sostenute.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!