-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Androni e Corti… all'ombra del tricolore": da domani al 4 settembre Copertino svela il suo centro storico

  01/09/2011

La Città di Copertino svela i segreti e le bellezze del suo centro storico. Da domani, venerdì 2 a domenica 4 settembre torna per il quarto anno consecutivo "Androni e corti. Gli spazi aperti colorati di apparente silenzio … all'ombra del Tricolore", appuntamento finalizzato alla promozione e alla conoscenza del territorio di Copertino e delle aree circostanti, organizzato dalla sede locale dell'Associazione Archeoclub d'Italia "Isabella Chiaromonte", in collaborazione con l'Istituto "Vittorio Bachelet", e con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Copertino, Unione dei Comuni "Union 3", Ministero per i Beni e le Attività culturali, Azienda di promozione turistica di Lecce, Club Unesco di Bisceglie.

Si parte quindi domani, venerdì 2 settembre, alle ore 20, con l'inaugurazione dell'itinerario culturale presso la "Corte del Palazzo di Paolino Greco", di fronte al Castello di Copertino. Un momento in cui la peculiarità dei vari elementi concederà alle autorità presenti, ai turisti e ai residenti, la bellezza e la ricchezza di un centro storico che lentamente svelerà i suoi segreti.

Fino a domenica 4 settembre, dalle 19 alle 22, grazie alla collaborazione e alla disponibilità dei proprietari e dei soci dell'Archeoclub, sarà possibile partecipare a visite guidate su prenotazione nelle varie residenze signorili e in quelle minori, partendo proprio dalla casa a corte di "Paolino Greco", a Largo Castello. Solo sabato 3 settembre sarà possibile prenotare visite guidate anche di mattina, dalle 9 alle 12.

In occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, inoltre, le facciate delle nobili dimore saranno in festa all'ombra del Tricolore.

Protagonisti dell'iniziativa saranno anche gli alunni dell'Istituto "Vittorio Bachelet" di Copertino che faranno da guide turistiche, offrendo ai visitatori la possibilità di "gustare" le bellezze artistiche di androni e corti.

A questo proposito l'assessore provinciale ai Rapporti Istituzionali Pierluigi Pando dichiara: "Il Salento e, in questo caso particolare, il centro storico di Copertino, è un vero e proprio scrigno di tesori, dai palazzi signorili alle case a corte, dalle cappelle private alle chiese, che iniziative come questa consentono di valorizzare e riscoprire in tutta la loro bellezza e unicità. E' altamente positiva, inoltre, la collaborazione con il mondo della scuola, perché si offre ai giovani un'opportunità in più per conoscere la memoria storica del loro territorio e, al tempo stesso, "sperimentare" una potenziale professione futura".

Il programma dell'iniziativa prevede, oltre alle visite guidate, la mostra di undici artisti, tra pittori e scultori: Anna De Donno, Gianni Mazzoccoli, Giovanna Balilla, Giuseppe Donadeo, Laura Petracca, Lorella Maggio, Maria Greco, Mimino Profilo, Patrizio Quarta, Peppino Cirillo, Silvana Colletta, Maria Mazzotta, Tiziana Manca.

A questi artisti saranno affiancati i manufatti pittorici premiati durante il concorso regionale di Pittura "Gianserio Strafella", organizzato dall'Istituto Comprensivo Polo I°- Copertino, in collaborazione con Archeoclub d'Italia sede di Copertino. Le opere degli artisti vincitori, artisti senior e ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado saranno esposte al pubblico. Non mancherà un laboratorio visivo per rivivere "Chiese Aperte 2009 - I colori di Gianserio Strafella". Seguiranno momenti culturali densi di storia sociale e di santità francescana: il primo a cura di Antonio Costantini, il secondo a cura di Cosimo Greco.

Ecco l'itinerario previsto per le visite guidate, che sarà segnalato da indicatori stradali posizionati nel centro storico di Copertino: Corte Paolino Greco - Largo Castello; Via Regina Elena; Via Margherita di Savoia; Via G. Strafella, Via Giuseppe Desa; Via Iconella; Via delle Grazie, Via Malta.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!