-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Premio Teatrale Nazionale Calandra 2016, 11^ edizione: da lunedi' 25 luglio aTuglie l'atteso festival nazionale

  22/07/2016

Tutto pronto per l'avvio del Premio Teatrale Nazionale Calandra 2016, rassegna teatrale nazionale Anche quest'anno, per l'11^ edizione, la suggestiva cornice di Piazza Garibaldi a Tuglie ospiterà le tappe di uno dei più attesi appuntamenti con il teatro di ricerca e di narrazione nel Sud Italia, a partire da lunedì 25 luglio e fino a venerdì 29 luglio.

Il Festival è organizzato dalla Compagnia Teatrale Calandra, con il patrocinio della Provincia di Lecce e del Comune di Tuglie. In programma cinque spettacoli di intenso teatro e una serata conclusiva con la premiazione finale, in cui il pubblico, i vicoli e gli attori si confonderanno in un'unica messa in scena che coinvolge e racconta il teatro contemporaneo.

"Come ogni anno, nonostante le tante difficoltà, la Compagnia Teatrale Calandra si impegna per tenere in piedi l'ormai tradizionale appuntamento con il teatro di qualità e di spessore, nonché intensi scambi con altre realtà teatrali nazionali", dichiara il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone. "Anche per il 2016, dunque, il Salento diventa palcoscenico per tante compagnie che già lo conoscono e per altre che imparano ad apprezzarlo, tenendo alta l'offerta culturale del territorio".

Ecco gli spettacoli in concorso dell'edizione 2016 del Premio Calandra, tutti con inizio alle ore 21:

Lunedì 25 luglio: Compagnia Teatrale Sine Qua Non (Firenze) in "L'isola delle rose", di Claudia Ceroni, Mauro Monni, Giovanni Palanza, interpretato e diretto da Mauro Monni e Giovanni Palanza;

Martedì 26 luglio: Compagnia Teatrale Teatroltre (Sciacca - AG) in "Sono le storie che fanno ancora paura ai mafiosi", scritto, diretto e interpretato da Franco Bruno, con la partecipazione di Nicola Puleo;

Giovedì 28 luglio: Compagnia Teatrale Peppino Mancini (Fasano - BA) in "A scatola chiusa", di Georges Feydeau, regia di Monica De Giuseppe;

Venerdì 29 luglio: Compagnia Teatrale Teatro Delle Formiche (Tagliolo Moferrato - AL) in "Tutta colpa di Nevio", scritto, diretto e interpretato da Fiona Dovo.

La serata di premiazione delle compagnie vincitrici si terrà sempre venerdì 29 luglio, al termine dello spettacolo fuori concorso "A che servono gli amici" della compagnia teatrale Quanta Brava Gente di Taranto, (ore 22) con Piero Buzzacchino e Pasquale Arpino.

"Come sempre il Premio Calandra rappresenta un'occasione preziosa per vivere e promuovere il buon teatro", dichiara Salvatore Selce, responsabile organizzativo della compagnia Calandra. "La Città di Tuglie, per la sua bellezza e recettività, è la cornice ideale di questo Premio che oramai è giunto alla sua undicesima edizione, vantando, nel corso degli anni, la presenza di grandi nomi e figure importanti del teatro nazionale. Nel corso di questi undici anni sul palco del Premio Calandra si sono avvicendati spettacoli che hanno divertito e hanno lasciato un segno. Noi ci auguriamo che il Premio Calandra possa continuare negli anni con la stessa passione e con lo stesso successo".

"Durante le quattro serate del Premio Calandra vedremo in scena spettacoli di grande qualità, che ci divertiranno e ci offriranno degli spunti interessanti", continua Giuseppe Miggiano, regista della Compagnia Calandra. "Ringraziamo fin da ora le compagnie coinvolte e ci auguriamo che anche quest'anno il Premio interessi e avvicini gli spettatori e gli amanti del buon teatro".


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!