-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Premio Teatrale Nazionale Calandra 2016 a Tuglie: domani A scatola chiusa

  27/07/2016

Prosegue con successo il cartellone del Premio Teatrale Calandra 2016, rassegna teatrale nazionale, 11^ edizione, nella suggestiva cornice di Piazza Garibaldi a Tuglie.

Domani, giovedì 28 luglio, ore 21, in scena la Compagnia Teatrale Peppino Mancini di Fasano in "A scatola chiusa", di Georges Feydeau, regia di Monica De Giuseppe, un classico ed esilarante vaudeville, scritto dall'autore a soli 26 anni.

Satira pungente e meccanismi ad orologeria di pura comicità, equivoci e ritmi vorticosi. Ambientata nella casa di campagna di Monsieur Pacarel, la vicenda si sviluppa quando sopraggiungono i due ospiti, il dottor Landrù e la moglie Amandine. Desiderio del padrone di casa sarebbe che il ‘Don Giovanni', scritto dalla figlia, venisse rappresentato al Teatro dell'Opera di Parigi e proprio per questo, decide di ingaggiare il tenore più famoso del momento. In cambio dell'ingaggio, il teatro si dovrà però adeguare ai desiderata del finanziatore. Ma non si deve mai comprare "a scatola chiusa": in casa Pacarel non arriva un tenore, bensì un giovanotto che, scambiato per l'artista, porterà grande scompiglio, in ambedue le famiglie.

Con: Daniela Iachetti Amati, Domenico Gazzo, Rossella De Mola, Zoe Carolillo, Iole Zaccaria, Piero di Nanna, Tonia Argento, Monica De Giuseppe, Gerry Moio, Guido Velletri, Pasquina Cuzzupè..

Il Premio Teatrale Calandra 2016 è uno dei più attesi appuntamenti con il teatro di ricerca e di narrazione nel Sud Italia, partito il 25 luglio e che si concluderà venerdì 29 luglio, organizzato dalla Compagnia Teatrale Calandra, con il patrocinio della Provincia di Lecce e del Comune di Tuglie.
Il prossimo spettacolo sarà venerdì 29 luglio, con la Compagnia Teatrale Teatro Delle Formiche (Tagliolo Monferrato - AL) in "Tutta colpa di Nevio", scritto, diretto e interpretato da Fiona Dovo, racconto di una trentenne gay nell'Italia di oggi rimasta incinta per errore che decide ugualmente di portare avanti la gravidanza.
Nella stessa serata si terranno anche la premiazione delle compagnie vincitrici e lo spettacolo fuori concorso "A che servono gli amici" della compagnia teatrale Quanta Brava Gente di Taranto, (ore 22) con Piero Buzzacchino e Pasquale Arpino


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!