-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Stazione Unica Appaltante della Provincia: oggi la firma della convenzione con il Comune di San Cesario

  19/09/2016

E' stata firmata oggi, a Palazzo Adorno a Lecce, la convenzione relativa al conferimento di funzioni tra l'Ente di Palazzo dei Celestini e il Comune di San Cesario, prevista dalla Stazione Unica Appaltante (SUA) della Provincia di Lecce.

La sottoscrizione segue quella con il Comune di Tricase, siglata lo scorso luglio, che ha dato il via alla SUA, con la quale la Provincia di Lecce è pronta a svolgere le nuove funzioni di soggetto aggregatore, mettendo a disposizione dei Comuni interessati le proprie strutture e professionalità, forte di una consolidata competenza ed esperienza in materia.

A sottoscrivere il documento sono intervenuti il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone ed il sindaco di San Cesario Andrea Romano. Erano presenti il direttore generale della Provincia di Lecce Gianni Refolo, il segretario generale Giacomo Mazzeo e il dirigente del Servizio Stazione Unica Appaltante Dario Corsini,.

"Grandissima soddisfazione" ha espresso il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, sottolineando come "San Cesario è il secondo Comune che aderisce all'iniziativa della Provincia, dopo quello di Tricase, e altri Comuni sono in contatto per seguire la stessa strada".

"Al di là di quale sarà il destino dell'Ente, la Provincia, snellita da alcuni ruoli, ha la possibilità di offrire servizi ai Comuni interessati, mettendo a disposizione professionalità ed esperienza. Lo strumento della Stazione Unica Appaltante, in un settore come quello delle gare e degli appalti, va a sgravare i Comuni da alcune attività che a volte appesantiscono e rallentano le procedure, dando un significativo apporto a questi Enti locali, che sono i perni fondamentali dello sviluppo delle singole comunità. Plaudo alla lungimiranza di quei sindaci che hanno scelto di condividere con noi questo percorso", ha concluso Gabellone.

Ha proseguito il sindaco di San Cesario Andrea Romano: "Ci siamo affidati subito alla Provincia e riusciremo a portare a casa tante procedure interessanti per il nostro territorio. Siamo concentrati sulle cose da fare, per farle insieme meglio che da soli".

Il direttore generale della Provincia Gianni Refolo ha spiegato. "La Stazione Unica Appaltante ha diversi obiettivi: fornire assistenza tecnico amministrativa agli enti locali; promuovere l'esercizio associato della funzione di stazione appaltante per incrementare i livelli di efficacia ed efficienza delle attività di realizzazione di lavori pubblici e di approvvigionamento di beni e servizi; mettere in atto le attività di prevenzione del rischio di infiltrazioni mafiose, attraverso una maggiore ed efficace concentrazione delle azioni di monitoraggio e controllo; incentivare e favorire le attività di contenimento della spesa pubblica".

"In particolare, la Sua si occupa dell'aggiudicazione di contratti pubblici per la realizzazione di lavori, la prestazione di servizi e l'acquisizione di forniture. Ha competenza per tutto quello che concerne la gestione operativa delle gare d'appalto, con specifico riferimento alla stesura della documentazione amministrativa e alla gestione delle attività legate alle singole fasi dei procedimenti di gara. Cura il supporto tecnico relativo alla gestione dei pre-contenziosi e alla risoluzione extragiudiziale di controversie con le imprese".


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!