-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Domani a Nardò la presentazione di "Dopo di noi durante noi": una pendrive per i dati sanitari e una guida personale sul vissuto delle persone down

  21/09/2011

"Dopo di noi durante noi" è il titolo del progetto che verrà presentato domani, giovedì 22 settembre, alle ore 17, in Piazza Caduti di via Fani a Nardò, presso la sede dell'Aipd (Associazione italiana persone down – Sezione di Lecce).

Saranno presenti il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, l'assessore provinciale alle Politiche Sociali Filomena D'Antini, il sindaco di Nardò Marcello Risi e l'assessore comunale alle Politiche sociali Giuseppe Fracella.

Interverranno, inoltre, il past president Maria Rosaria Manieri e il presidente in carica Luigi Libetta del Lions Club di Nardò, grazie al cui contributo è stata possibile la realizzazione del progetto.

Il presidente associazione italiana persone down Giovanni Alemanno e la coordinatrice tecnica dell'associazione e responsabile del progetto Maria Teresa Calignano illustreranno i particolari dell'iniziativa, importante per tante famiglie, anche se "è solo una goccia nel mare metaforico del "dopo di noi", dicono.

E' prevista la dotazione alle persone con sindrome di Down iscritte all'Associazione di una pendrive e di una guida personale. La guida personale, il cui titolo è "Ti aiuto a conoscermi", è stata pensata come strumento utile ai genitori per trasmettere, a chi si prenderà cura dei loro figli quando non potranno più occuparsene per vari motivi, tutte le informazioni sul vissuto della persona, dalla nascita in poi, nei diversi aspetti: psicologico, sanitario e sociale.

Le persone con disabilità intellettiva, infatti, hanno maggiormente bisogno di conservare e fare riferimento ai loro ricordi, perché questi danno loro certezze e può aiutare chi se ne prenderà cura a farlo nel migliore dei modi.

La pendrive, invece, servirà per caricare tutti i dati sanitari e consentire così alle strutture e ai medici di avere, in qualsiasi momento e con immediatezza, una anamnesi completa della persona e intervenire con le cure più appropriate.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!