-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Bilancio di previsione 2016: via libera all'unanimità dall'Assemblea dei sindaci

  29/11/2016

Via libera dai sindaci salentini allo schema del Bilancio di previsione 2016 della Provincia di Lecce. Riunitasi questa mattina, nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini, l'Assemblea dei sindaci dei Comuni della provincia di Lecce ha espresso all'unanimità (36 voti) parere favorevole sullo schema di Bilancio di previsione 2016, adottato dal Consiglio provinciale l'8 novembre scorso (deliberazione n. 62).

All'Assemblea, presieduta dal presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, hanno partecipato e votato favorevolmente i sindaci e i vicesindaci dei Comuni di Alliste, Andrano, Aradeo, Arnesano, Bagnolo del Salento, Casarano, Castrì, Cavallino, Copertino, Cutrofiano, Diso, Gagliano del Capo, Galatina, Galatone, Lecce, Lequile, Leverano, Lizzanello, Maglie, Martano, Melissano, Miggiano, Monteroni, Montesano Salentino, Nardò, Neviano, Novoli, Ortelle, Palmariggi, Parabita, Poggiardo, Porto Cesareo, Seclì, Squinzano, Surbo, Tuglie.

In apertura dei lavori, il presidente Antonio Gabellone ha ringraziato per la partecipazione tutti i sindaci e i vicesindaci presenti. Per la prima volta da quando è stata istituita, infatti, l'Assemblea dei sindaci è riuscita a raggiungere il quorum fissato dalla legge 56 del 2014 di riforma delle Province. Il comma 55 dell'unico articolo della legge "Delrio" prevede che il parere sugli schemi di Bilancio debba essere espresso "con i voti che rappresentino almeno un terzo dei comuni compresi nella provincia e la maggioranza della popolazione complessivamente residente".

Nel corso della seduta il documento contabile è stato esposto dal dirigente del Servizio Risorse Finanziare della Provincia di Lecce Pantaleo Isceri, che ha snocciolato i dati dei tagli delle risorse statali imposti anche quest'anno ed evidenziato l'impegno che è stato profuso per cercare di "ripristinare un difficile equilibrio". Il Bilancio dell'Ente passa ora all'esame del Consiglio provinciale per la sua approvazione definitiva.



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!