-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
La lettura è uguale per tutti, al via il progetto della Biblioteca Bernardini a Lecce. Martedì 13 dimostrazione servizi fruibili dai non vedenti

  09/12/2016

"[I libri] ora questi, ora quelli io interrogo, ed essi mi rispondono, e per me cantano e parlano; e chi mi svela i segreti della natura, chi mi dà ottimi consigli per la vita e per la morte, chi narra le sue e le altrui chiare imprese, richiamandomi alla mente le antiche età. E v'è chi con festose parole allontana da me la tristezza e scherzando riconduce il riso sulle mie labbra; altri m'insegnano a sopportar tutto, a non desiderar nulla, a conoscer me stesso, maestri di pace, di guerra, d'agricoltura, d'eloquenza, di navigazione; essi mi sollevano quando sono abbattuto dalla sventura, mi frenano quando insuperbisco nella felicità, e mi ricordano che tutto ha un fine, che i giorni corron veloci e che la vita fugge. E di tanti doni, piccolo è il premio che mi chiedono: di aver libero accesso alla mia casa e di viver con me, dacché la nemica fortuna ha lasciato loro nel mondo rari rifugi e pochi e pavidi amici".

Proprio questo pensiero di Petrarca (da Rime, trionfi, e poesie latine, a cura di Ferdinando Neri, Ricciardi, 1951) è il punto di partenza del progetto "La lettura è uguale per tutti", promosso dalla Biblioteca Provinciale "N. Bernardini" di Lecce e che si pone come obiettivo quello di rendere fruibili ed accessibili i piaceri della lettura anche a soggetti ipovedenti e non vedenti.

L'iniziativa sarà presentata durante un evento che si svolgerà martedì 13 dicembre, non a caso il giorno di Santa Lucia, alle ore 11, nella sede della Biblioteca presso l'ex Convitto Palmieri a Lecce, che sarà l'occasione per assistere alla dimostrazione dei servizi offerti e per provarli direttamente.

Interverranno il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il dirigente del Servizio Politiche culturali Sistemi museali e Biblioteche della Provincia di Lecce Rocco Merico, il presidente provinciale dell'Unione Italiana Ciechi Salvatore Peluso, la delegata del Centro per l'integrazione dell'Università del Salento Eliana Francot e il responsabile della "Biblioteca dell'Istituto per ciechi A. Antonacci" Luigi Mangia.

L'idea è quella del libro come percorso di conoscenza del mondo e di se stessi. I libri sono capaci di trasmettere emozioni, sono bagagli di inestimabile valore, permettono al lettore di ritrovarsi e riconoscersi in essi e la lettura costituisce la base della cultura e della crescita di ognuno. La biblioteca, perciò, deve essere il luogo primario per aiutare ad incrementare la voglia di conoscere, imparare e crescere attraverso i libri. Un momento piacevole in cui la lettura diventa esperienza e non una realtà astratta.

"Proprio per venire incontro a tali necessità e perché ciò sia garantito al meglio, attraverso la Biblioteca provinciale "Bernardini" stiamo mettendo in atto questo progetto di accessibilità inclusiva, attraverso l'attivazione di vari servizi che permetteranno così agli utenti con diverse disabilità visive di poter accedere alla biblioteca e, quindi, alla lettura, con non troppe difficoltà", dichiara il presidente della Provincia Antonio Gabellone.

Il progetto "La lettura è uguale per tutti" viene realizzato attraverso un insieme di azioni, destinate ad essere arricchite e potenziate nel tempo.

Prima di tutto sono installate quattro postazioni con gli audiobook, rispettivamente due nella sede dell'ex Collegio Argento e due in quella all'ex Convitto Palmieri. Si tratta di un lettore ottico in grado di "leggere" e di restituire vocalmente il contenuto di qualsiasi testo presente in biblioteca, utile sia ai soggetti non vedenti che a quelli con disturbi dell'apprendimento.

Inoltre, grazie alla convenzione con la Biblioteca Italiana per ipovedenti B.I.I. Onlus di Treviso, la Biblioteca provinciale di Lecce mette a disposizione un'apposita sezione riservata esclusivamente ai testi ad alta leggibilità.

Viene, poi, garantita la presenza di una postazione da cui gli utenti potranno accedere alla banca dati "libro parlato Lions" interamente dedicata agli audio libri.
A queste iniziative, infine, si aggiungono i 300 audiolibri già presenti nella collezione digitale del Sistema bibliotecario della Provincia di Lecce (Rete Indaco) ed accessibili attraverso il portale bibliando.it.



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!