-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Giornate di promozione della cultura scientifica studenti scuole superiori salentine. Primo appuntamento il 20 dicembre a Ecotekne

  19/12/2016

Tutto pronto per l'inaugurazione delle "Giornate di promozione della cultura scientifica in campo ambientale" (e non solo) dedicate agli studenti delle scuole superiori della provincia di Lecce.

L'iniziativa è promossa e organizzata dal Servizio Ambiente della Provincia di Lecce, dall'Università del Salento, dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e dall'Istituto di Fisica Nucleare (INFN).

L'obiettivo è quello di offrire ai ragazzi e alle ragazze delle scuole superiori del Salento l'occasione per conoscere da vicino alcune delle più importanti realtà tecnico-scientifiche presenti nel Polo Universitario Ecotekne di Lecce. Per questa prima edizione saranno coinvolti gli studenti del terzo anno dei Licei Scientifici salentini; dall'anno prossimo l'esperienza sarà estesa anche ad altri indirizzi scolastici.

La prima Giornata "sul campo" dell'ambizioso progetto di informazione scientifica pensato per gli under 18 prenderà il via martedì 20 dicembre.

A rompere il ghiaccio saranno 150 ragazzi dei Licei Scientifici "C. De Giorgi" di Lecce, "L. Da Vinci" di Maglie e "G. Stampacchia" di Tricase. I gruppi si muoveranno accompagnati da studentesse-hostess dell'IISS "A. De Pace" di Lecce.

I ragazzi saranno impegnati nella visita ai laboratori a partire dalle ore 9; avranno l'opportunità di accedere, in piccoli gruppi, ai laboratori scientifici e apprendere direttamente dai responsabili la loro mission, quali attrezzature sono presenti, il loro utilizzo, quali attività di ricerca vengono svolte, i risultati finora ottenuti e quelli attesi. Il tutto accompagnato, dove possibile, da qualche dimostrazione pratica. In particolare, per la prima Giornata è previsto il coinvolgimento di sette istituti del CNR (con 21 laboratori e 35 docenti/ricercatori), del Dipartimento di Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi" dell'Università del Salento (Laboratorio di Microscopia a Forza Atomica, Laboratorio di Nanotenologie Laser e Laboratorio seminariale di Matematica) e dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), con il Laboratorio di Fisica delle Alte Energie e quello di Astroparticelle.

Inoltre, i gruppi di studenti potranno trattenersi per l'intero pomeriggio presso il Campus e utilizzare le strutture sportive (campo di calcio in erba, campo di basket, campo da tennis e palestra scherma), rese disponibili per l'occasione dal presidente del Centro Sportivo Universitario (CUS) Roberto Rella, affinché possano liberamente socializzare con i ragazzi provenienti dagli altri istituti scolastici e conoscere i servizi extrascolastici offerti dall'Università del Salento.

Il presidente della Provincia Antonio Gabellone dichiara: "Questo progetto è pensato per sollecitare la curiosità e la passione per lo studio e la ricerca scientifica. Condizione che aiuterà, da subito, i ragazzi ad affrontare il corso di studi attuale con più convinzione e consapevolezza in vista degli obiettivi professionali da raggiungere. Inoltre, i giovani studenti avranno modo di conoscere strutture e laboratori di altissimo livello ed innovazione e approcciare a nuove figure professionali, meno tradizionali".

"Nel solco del successo di numerose iniziative promosse in questi anni per portare la ricerca e la scienza ‘fuori' dai laboratori e tra le persone", sottolinea il Rettore dell'Università del Salento Vincenzo Zara, "questo progetto coinvolge il nostro ‘pubblico' più entusiasta e attento: gli studenti, che anche in questa occasione potranno conoscere da vicino le numerose strutture scientifiche in cui ricercatori di vari Enti di ricerca e aree disciplinari collaborano ogni giorno con l'obiettivo comune del progresso scientifico, tecnologico e sociale. Un bell'esempio anche per il futuro professionale di questi giovani salentini".

Le successive "Giornate di promozione della cultura scientifica in campo ambientale" sono in programma da gennaio a marzo 2017 e vedranno il coinvolgimento di tutti i Licei scientifici presenti sul territorio provinciale.

Il progetto nel suo complesso coinvolge direttamente 5 Dipartimenti dell'Università del Salento: Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali, direttore Luigi De Bellis; Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi", Giovanni Mancarella; Ingegneria dell'Innovazione, Giuseppe Grassi; Beni Culturali, Gianluca Tagliamonte; Scienze dell'Economia, Stefano De Rubertis; 7 Istituti del CNR: ISAC (Istituto Scienze dell'Atmosfera e del Clima), responsabile Daniele Contini; IBAM (Istituto Beni Archeologici e Monumentali), Giuseppe Scardozzi; IFC (Istituto di Fisiologia Clinica), Carlo Giacomo Leo; ISPA (Istituto Scienze Produzioni Alimentari), Giovanni Mita; IMM (Istituto Microelettronica e Microsistemi), Pietro Siciliano, Nanotec (Istituto di Nanotecnologia), Giuseppe Gigli; ISASI (Istituto di Scienze Applicate e Sistemi Intelligenti), Cosimo Distante; e l' Istituto di Fisica Nucleare (INFN), direttore Fabio Bossi.
comunicazione.stampa@unisalento.it


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!