-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Ecco il nuovo Consiglio provinciale: prima seduta oggi dell'assise di Palzzo dei Celestini per la convalida dei 16 consiglieri eletti

  03/02/2017

Prima seduta questa mattina, nell'aula consiliare di Palazzo dei Celestini, per il nuovo Consiglio provinciale eletto con le consultazioni di secondo grado svoltesi il 15 gennaio scorso, in base alle disposizioni contenute nella legge 7 aprile 2014 n. 56 (cosiddetta "Legge Delrio").

L'assise si è riunita per convalidare i 16 consiglieri provinciali eletti. La convalida è avvenuta con votazione palese, all'unanimità, dopo che il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone ha preso atto dell'assenza di cause di incandidabilità, ineleggibilità o incompatibilità (previste dai decreti legislativi n. 267/2000 e n. 235/2012) .

In particolare, per la lista "Riprendiamo a costruire con Gabellone presidente" risultano eletti i dieci consiglieri provinciali Antonio Tondo, Paola Mita, Giovanni Tundo, Tiziano Cataldi, Renato Stabile, Guido Stefanelli, Carlo Nesca, Simona Manca, Massimo Martella, Massimiliano Romano.

Per la lista "Salento Bene Comune", cui spettano sei seggi, risultano eletti i consiglieri provinciali Ippazio Morciano, Vincenzo Toma, Gabriele Caputo, Paolo Fiorillo, Anna Inguscio, Assunta Cataldi.

I 16 consiglieri eletti resteranno in carica per due anni. Da evidenziare una maggiore rappresentanza femminile nell'assise provinciale appena eletta, che conta sulla presenza di 4 consigliere.

Dopo le votazioni di convalida hanno preso la parola i due capigruppo Gabriele Caputo, per la minoranza e Renato Stabile, per la maggioranza.

Il capogruppo di "Salento Bene Comune" Gabriele Caputo ha dichiarato: "Dovremmo operare in modo da non sentirci cooptati in questo ruolo a causa del meccanismo elettivo nuovo. Dobbiamo cercare di operare come se dovessimo essere sempre sottoposti al giudizio dei cittadini".

Il capogruppo di "Riprendiamo a costruire con Gabellone presidente" Renato Stabile ha dichiarato: "Il Consiglio provinciale viene eletto e deve ragionare a 360 gradi per la collettività. Oggi ognuno di noi rappresenta tutti i Comuni del territorio e questo è l'approccio per una buona consiliatura. Dobbiamo lavorare insieme a difesa di questo ente e della collettività che rappresentiamo".

In seguito sono intervenuti i consiglieri provinciali Carlo Nesca, Simona Manca, Vincenzo Toma e Assunta Cataldi. Quindi, è stata la volta del presidente della Provincia Antonio Gabellone che ha ringraziato tutti i consiglieri per il contributo dato.

Il presidente Gabellone ha evidenziato: "E' una situazione complessa quella che oggi vivono le Province. A causa degli ultimi tagli della Finanziaria, non abbiamo risorse per fare quello che la Legge Delrio prevede. Ci aspetta una stagione complessa, ma al contempo è una sfida che dobbiamo cogliere. Se le Province in Italia hanno un senso, la Provincia di Lecce è l'esempio emblematico di quello che è il ruolo di questa istituzione".



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!