-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Oggi a Palazzo dei Celestini l'insediamento delle due Commissioni consiliari. Eletti i presidenti e i vice

  07/02/2017

All'indomani del primo Consiglio provinciale, convocato per convalidare l'elezione dei 16 nuovi consiglieri eletti nella consultazione elettorale di secondo grado del 15 gennaio scorso, a Palazzo dei Celestini a Lecce si sono insediate oggi le Commissioni consiliari previste dal regolamento del Consiglio provinciale (articolo 20, comma 5).

La prima seduta, presieduta dal presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, è stata occasione per eleggere i rispettivi presidenti e vice presidenti.

Per la 1^ Commissione Consiliare, che si occupa di Affari Generali e Finanziari, Ordinamento, Statuto, Regolamenti, Assistenza tecnica agli Enti Locali, Attuazione della Legge 56/2014, presidente è stato eletto Vincenzo Toma, neoconsigliere provinciale eletto con la Lista "Salento Bene Comune", vicepresidente è stato eletto Guido Stefanelli.

La 1^ Commissione sarà composta dai consiglieri provinciali Cosimo Tiziano Cataldi, Antonio Tondo, Carlo Nesca, Giovanni Tundo, Gabriele Caputo (capogruppo consiliare di "Salento Bene Comune") e Paolo Fiorillo.

La 2^ Commissione Consiliare, che si interessa di Patrimonio e Lavori Pubblici (Edilizia Scolastica, Viabilità), Trasporti, Programmazione della rete scolastica, Pianificazione Territoriale, Tutela e valorizzazione dell'ambiente, ulteriori funzioni non fondamentali assegnate a seguito del riordino delle Province, previsto dalla legge Delrio, avrà una guida femminile, la consigliera provinciale Paola Mita. Vicepresidente è stata eletta Assunta Cataldi.

Siederanno nella 2^ commissione di Palazzo dei Celestini, i consiglieri Simona Manca, Massimo Martella, Massimiliano Romano, Renato Stabile (capogruppo della Lista "Riprendiamo a costruire con Gabellone Presidente"), Anna Inguscio, Ippazio Morciano.

Le Commissioni consiliari esaminano preventivamente le proposte di deliberazioni presentate al Consiglio, verificano nell'ambito delle rispettive competenze, lo stato di attuazione dei piani, dei programmi generali e settoriali; hanno compiti di studio, elaborazione e programmazione. Il tutto sulla base degli indirizzi generali di governo e delle linee programmatiche relative alle azioni ed ai progetti da realizzare nel corso del mandato. Formulano, quando lo ritengano opportuno e necessario o quando richiesto dal presidente, pareri e proposte per il Consiglio.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!