-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Progetto Passage: oggi l'avvio e da domani la presentazione delle 11 buone prassi europee per ridurre le emissioni di co2

  27/03/2017

Entra nel vivo la "sessione salentina" del progetto europeo di cooperazione "Passage", in programma da oggi e fino al 30 marzo nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini, a Lecce.

Per quattro giorni la Provincia di Lecce ospiterà i partner del progetto, che punta a sviluppare un'economia a bassa emissione di carbonio (low carbon economy), per uno scambio di esperienze, di idee e buone pratiche sul tema "Environment & attractiveness strategies". Gli incontri tra stakeholders locali e i seminari tematici sono tutti in lingua inglese.

Oggi il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, prima dell'avvio dei quattro giorni di lavori, ha incontrato a Palazzo Adorno il presidente della Regione di Valona Sadrit Danaj. Si è convenuto di puntare su una più stretta collaborazione tra i territori, anche in vista del prossimo bando europeo Italia-Albania-Montenegro.

A Palazzo dei Celestini, poi, i lavori sono stati inaugurati dall'incontro del gruppo strakeholder locale e con la presentazione di alcuni progetti da parte del Centro euro - mediterraneo sui cambiamenti climatici (Cmcc) del Politecnico di Bari (Dipartimento Dicar) e del Laboratorio dei sistemi di monitoraggio costiero dell'Università del Salento. Presenti il dirigente del Servizio Politiche comunitarie della Provincia di Lecce Carmelo Calamia (che ha curato l'organizzazione del programma) e per la Camera di commercio di Lecce Nadia De Santis.

Domani, martedì 28 marzo, alle ore 9, il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone darà il benvenuto a tutti i partecipanti insieme a Bernardo Notarangelo, direttore della struttura di Coordinamento delle Politiche internazionali della Regione Puglia e a Gianfranco Gadaleta, direttore del J.T.S. del progetto Grecia – Italia 2014 – 2020. Seguiranno le presentazioni di 11 "buone prassi" da parte dei partner che aderiscono a "Passage". La sessione si concluderà nel pomeriggio alle 17.

Sviluppato nell'ambito dell'iniziativa Stretti d'Europa e cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) nell'ambito nel programma di cooperazione Interreg Italia – Europa 2014 – 2020, "Passage" coinvolge 11 partner provenienti da 8 territori e 5 stretti marittimi. In particolare, l'ambizioso progetto vede come Ente capofila il Dipartimento di Calais (Francia) e come partner oltre alla Provincia di Lecce, Kent County Council, Chamber of Commerce and Industry of Bastia and Haute Corse, Camera di Commercio di Livorno, InnoPolis (Centre for Innovation & Culture), Region of Ionian Islands, Regional Council of Vlora Other (Albania), Helsinki Uusimaa Regional Council, Harju County Government e Femern Belt Development.

Nelle aree degli Stretti e Canali i flussi marittimi e logistici, le attività portuali e delle industrie generano emissioni di anidride carbonica consistenti, con effetti climatici importanti. "Passage" intende ridurre l'impatto di questi flussi e attività sui cambiamenti climatici, stimolando iniziative a basse emissioni di Co2 da parte di attori pubblici e privati delle due rive. La competitività a lungo termine delle regioni marittime transfrontaliere, infatti, dipende dal processo di integrazione e concertazione tra le frontiere marittime che consente di cogliere le opportunità connesse alla "blue economy".

Il programma proseguirà mercoledì 29 marzo, dalle 9 alle 18.30, sempre nell'aula consiliare della Provincia di Lecce, con un incontro sul tema "Environment & attractiveness in the Strait of Otranto" al quale prenderanno parte l'Università del Salento, il Cmcc, l'Autorità del Porto di Bari e l'Arpa. Nel pomeriggio la delegazione sarà ricevuta dal sindaco di Otranto Luciano Cariddi, presso il Comune, alle ore 16.

Giovedì 30 marzo, ore 9 – 12, appuntamento finale, con l'incontro riservato solo ai partner del progetto "Passage".

Gli altri soggetti coinvolti nel progetto "Passage" sono: Ministero dell'Economia, delle infrastrutture, dei trasporti, affari marittimi e turismo (GRE) - Autorità di gestione di Interreg Grecia Italia, Segretariato congiunto del programma Interreg Va Greece-Italy, Regione Puglia, Comuni della provincia di Lecce, Camera di commercio, Università del Salento, Camera di Corfù del Commercio e dell'Industria, Corfù Bene cibo rete di produttori, enti turistici a Corfù e le altre isole dello Ionio, Autorità Portuale di Corfù, Autorità Portuale di Igoumenitsa, autorità Aeroporto di Corfu International Airport, Ioannis Kapodistrias, Camera tecnica di Grecia - ramo Corfù, Comune di Corfù, Università Ionio, Regione delle Isole Ionie regionale, Unità di Corfù, Consiglio PP8 Regional di Valona.



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!