-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
I lavori del Consiglio: approvato l'assestamento generale di bilancio 2011, respinta la mozione di sfiducia all'assessore Macculi

  30/11/2011

Il Consiglio provinciale, nella seduta odierna, ha approvato l'assestamento generale del bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2011 con 21 voti favorevoli (tutta la maggioranza di centrodestra), 4 contrari (il solo Pd) e 2 astenuti (Calò dei Socialisti e Siciliano dell'Udc).

Ad aprire la discussione l'assessore provinciale al Bilancio Silvano Macculi, che ha messo in evidenza le principali variazioni in aumento.

"Si tratta di variazioni attivate su richiesta dei Servizi o per esigenze manifestate dal territorio. In particolare quelle relative ai Servizi Trasporti e Mobilità (corrispettivo al Cotrap relativo al IV trimestre 2011), Edilizia e Patrimonio (25 mila euro per acquisire una particella adiacente alla Caserma dei Vigili del Fuoco, manutenzione straordinaria alloggio prefettizio), Politiche Educative (acquisto di suppellettili, trasferimenti alle scuole per attività nel campo del diritto allo studio), Pianificazione Territoriale (dotazione software per la gestione di pratiche edilizia sismica), Risorse Finanziarie (contributo Mercaflor), Provveditorato ed Economato (spese postali, spese per acqua e fogna), Politiche Culturali e Sistemi Muserali (Barocco Minore), Politiche Sociali e di Parità (Centro Risorse per la Famiglia, supporto organizzativo al trasporto scolastico dei disabili, progetti speciali trasporto scolastico per disabili), Ambiente e Polizia Provinciale (spese per il controllo degli impianti termici), Formazione e Lavoro (Piano di Attuazione per le Politiche Formative della Provincia), Viabilità (cofinanziamento progetto II Piano Sicurezza Stradale), Lavori Pubblici e Mobilità (lavori di costruzione della circonvallazione di Casarano – I lotto)".

"Inoltre va segnalato una posta finanziaria che prevede, nella parte entrate, una variazione da destinare al completamento dell'Istituto Alberghiero di Ugento (650 mila euro)".
"La movimentazione complessiva dell'assestamento di bilancio 2011 in entrata e in uscita è pari a 22 milioni e 222 mila euro", ha concluso l'assessore Macculi.

Ad intervenire, poi, è stato il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone: "Abbiamo, con assoluta puntualità, presentato un documento che trova precisa copertura rispetto agli impegni assunti: le variazioni non stravolgono il programma di bilancio 2011. Coerentemente con gli obiettivi prefissati, presentiamo un assestamento generale che beneficia soprattutto della capacità di questa amministrazione di attrarre risorse esogene. Un dato è evidente: oggi le pubbliche amministrazioni non possono realizzare investimenti indebitando ulteriormente le casse pubbliche, ma invece devono ben programmare, progettare ed attrarre risorse dall'esterno attraverso cui realizzare i programmi di sviluppo per i propri territori".

E ha proseguito Gabellone: "La Provincia di Lecce, per la prima volta, nel settore della Formazione Professionale, riesce ad investire 24 milioni di euro in un'unica annualità, per creare opportunità di valida formazione per i giovani e per i disoccupati. Abbiamo messo in campo spinte importanti ed impegno eccezionale per mettere a disposizione del territorio le risorse finanziarie disponibili. Certamente risentiamo di una congiuntura economica negativa nazionale ed europea, ma non rinunciamo agli impegni presi, compatibilmente con il rispetto delle regole imposte dal Governo centrale".

"Questa amministrazione ha dimostrato la capacità di fare sistema con il territorio, cogliendo opportunità e risorse. Continueremo a perseguire gli impegni futuri, con l'obiettivo di far crescere in maniera infrastrutturale il nostro territorio, soprattutto riguardo alla rete stradale ed all'edilizia scolastica. Proprio in questo campo, nell'anno 2011 riusciremo ad investire sulle scuole ben 7 milioni di euro, ancora una volta senza toccare le casse provinciali: un bel risultato di cui essere orgogliosi", ha proseguito il presidente.

Inoltre, "l'assestamento riconferma, alla base della tenuta dei conti, la vendita del patrimonio immobiliare per cui si procederà all'alienazione nei prossimi mesi attraverso l'attivazione della società di cartolarizzazione "Celestini srl.", gia' approvata dal Consiglio provinciale. L'assestamento si muove in linea con le scelte di contenimento della spesa e di fortissima riduzione degli sprechi, una politica avviata con rigore dall'amministrazione che presiedo. Questa politica di forti risparmi interni restringe al minimo le uscite, soprattutto quelle discrezionali", ha concluso Antonio Gabellone.

Il Consiglio ha poi affrontato e respinto la mozione di sfiducia presentata dal gruppo consiliare del Pd nei confronti dell'assessore al Bilancio Silvano Macculi.

Dopo un articolato dibattito hanno votato favorevolmente alla sfiducia a Macculi 4 consiglieri (gruppo Pd), mentre hanno votato no alla sfiducia 22 consiglieri (la maggioranza e i consiglieri dell'Udc): la mozione è stata, dunque, bocciata.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!