-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Riqualificarsi per integrarsi con dignità: domani a Palazzo Adorno la presentazione del progetto per il reinserimento di ex detenuti

  13/06/2018

Domani, giovedì 14 giugno alle ore 11, nella sala conferenze stampa di Palazzo Adorno a Lecce, sarà presentato il progetto R.I.D. "Riqualificarsi per integrarsi con dignità", finalizzato al reinserimento socio-economico di ex detenuti residenti in provincia di Lecce.

Il progetto, che ha come ente capofila la cooperativa sociale Rinascita di Copertino e come partner la Fondazione di religione Madonna di Roca, la cooperativa sociale Lacio Drom e l'associazione Terra dei Messapi, ha il patrocinio della Provincia di Lecce.

Interverranno Antonio Gabellone, presidente della Provincia di Lecce, Antonio Palma, presidente di Rinascita Società Cooperativa Sociale, Anna Cordella, responsabile ufficio progettazione sociale di Rinascita, Fabrizio Chetrì, coordinatore del progetto R.I.D., Don Elvino De Magistris, presidente della Fondazione di religione Madonna di Roca, Federica Imbriani, presidente della Cooperativa sociale Lacio Drom-Onlus e Antonio Legittimo, presidente dell'associazione Terra dei Messapi.

Finanziato dal POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 Fondo Sociale Europeo - Avviso Pubblico n. 1/2017 "Iniziativa sperimentale di inclusione sociale per persone in esecuzione penale", il progetto punta a favorire il reinserimento sociale delle persone sottoposte a misure alternative alla pena detentiva. In particolare, con il supporto dell'Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Lecce ed attraverso il coinvolgimento di numerosi soggetti aderenti, tra cui enti locali, imprese ed enti del terzo settore, saranno costruiti alcuni percorsi di inserimento socio-economico solidi e duraturi per detenuti ed ex detenuti, mobilitando accanto ai soggetti coinvolti, anche le famiglie e le comunità locali, così da creare i presupposti per evitare la recidiva.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!