-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Barocco Minore": la Provincia acquisisce l'ok delle Diocesi e dei Comuni

  15/02/2012

Un ulteriore ed importante passo in avanti per la realizzazione delle opere del "Barocco minore".

La giunta di Palazzo dei Celestini, presieduta da Antonio Gabellone, ha dato atto che la convenzione relativa al "Programma di completamento per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio urbanistico, architettonico e artistico barocco" è stata sottoscritta dalla Provincia e da Arcus (lo scorso 14 dicembre).

Ma soprattutto ha preso atto degli assensi da parte dell'arcivescovo di Otranto, del Comune di Nardò e del direttore della Diocesi di Nardò-Gallipoli, in ragione dei quali la Provincia può utilizzare senza alcun onere i progetti e le schede pervenuti ed è autorizzata ad intervenire sui beni inseriti nel programma.

Nello specifico gli interventi di recupero, che vedranno impegnate risorse complessive per 1 milione 387.444 euro, sono i seguenti: completamento dei lavori di restauro e recupero altari della Chiesa Matrice Maria SS. Annunziata di Casarano (100.000 euro); completamento lavori di recupero dei basolati e riqualificazione ambientale della Città di Nardò (500.000 euro); completamento lavori di restauro delle tele dipinte e delle cornici lignee della Concattedrale S. Agata di Gallipoli (100.000 euro); lavori di restauro e recupero porte della facciata principale della Cattedrale di Nardò (200.000 euro); lavori di restauro e risanamento conservativo della Chiesa Madonna dell'Addolorata di Maglie (160.000 euro); lavori di completamento presso il palazzo dell'ex Seminario del Museo Diocesano di Nardò (160.000 euro); lavori di restauro conservativo della Basilica S. Maria ad Nives di Copertino (50.000 euro); lavori di restauro dell'altare di San Francesco d'Assisi e dell'altare di San Leonardo del Santuario S. Maria della Grottella di Copertino (50.000 euro); lavori di restauro conservativo dell'altare di S. Giuseppe della Chiesa Parrocchiale Beata Vergine del Rosario di Copertino (30.000 euro); progetto di comunicazione e promozione del Programma "Barocco Minore" (37.444 euro).

Soddisfatto il presidente della Provincia Antonio Gabellone: "Abbiamo fortemente voluto questa lunga e importante serie di interventi, destinati a riqualificare le bellezze artistiche del nostro territorio ingiustamente, o solo comunemente, definite come appartenenti al Barocco "minore", ma che in realtà rappresentano dei piccoli e grandi "tesori" sparsi negli scrigni dei nostri paesi".

"Rendere utilizzabili, funzionali e ancora più belli esteticamente alla visione dei visitatori decine di esempi d'arte nelle nostre comunità contribuisce a valorizzare il sistema culturale complessivo della nostra provincia".

"È un impegno, il nostro, costante, partito da lontano, dalla riqualificazione di decine di altari, statue o dipinti di altrettante chiese sino al sostegno agli oratori ed alle comunità parrocchiali cristiane o di altre confessioni religiose che funzionano sempre più frequentemente da grandi contenitori aggregativi, sociali, culturali, per migliaia di giovani della nostra provincia".

"Un intervento che dimostra quanto questo governo provinciale sia proteso, oltre che verso la valorizzazione culturale di questo Salento, anche verso i risvolti sociali e pratici che può avere ogni intervento", conclude il presidente.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!