-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"L'impegno per la cultura c'e' gia'": dichiarazione della vice presidente Simona Manca

  17/02/2012

"Quando si parla di cultura e di sviluppo culturale, forse sarebbe opportuno, prima di intervenire, prestare maggiore attenzione a ciò che già avviene sul territorio. Se quest'attenzione ci fosse, si potrebbe notare l'intenso e proficuo lavoro sinergico che Provincia di Lecce e Comune di Lecce, in completa solitudine e con il disinteresse della Regione, hanno portato avanti e realizzato in questi ultimi anni. Siamo lieti del recente interessamento di chi auspica una ancora più poderosa crescita culturale del territorio, ma si deve partire dall'esistenza innegabile sul territorio salentino di lavoro e di accordi virtuosi tra i due Enti e, semmai, sarebbe opportuno che in un tale impegno entrasse la stessa Regione, che invece destina la maggior parte delle risorse per le attività culturali alla parte settentrionale della Puglia". Con queste parole la vice presidente e assessore alla Cultura della Provincia di Lecce Simona Manca si rivolge a Loredana Capone a proposito delle sue proposte in ambito culturale.

"L'idea di un Museo di arte contemporanea? Per la Provincia di Lecce e per la città capoluogo è già ben più di un'idea", prosegue l'assessore Manca. "Stiamo ristrutturando e preparando (i lavori sono stati appaltati e partiranno a breve) le aree non ancora utilizzate dell'ex Convitto Palmieri di Lecce per regalare alla città e al Salento uno spazio di arte contemporanea".

"Mi chiedo: perché, a questo proposito, la Regione Puglia non si fa parte attiva e propositiva, come è accaduto per la valorizzazione della Caserma Rossani a Bari, che diverrà presto un contenitore per l'arte contemporanea in virtù di un accordo tra Regione Puglia e Comune di Bari da far valere sui fondi FESR – Progetti speciali. Anzi, a tal proposito, se c'è la disponibilità della Regione, la Provincia potrebbe presentare un analogo progetto per il Convitto Palmieri.".

"E non si può dimenticare, sempre riguardo all'arte contemporanea, le numerose mostre e i laboratori di arte e di architettura contemporanea, non solo di artisti internazionali, ma anche di artisti locali, ospitate sempre in spazi prestigiosi".

"Ed ancora, apprendiamo solo adesso del suo recente interessamento", continua Simona Manca rivolta alla Capone, "a proposito del Gai. Ma anche qui, con una maggiore informazione la Capone avrebbe appreso che la Provincia è già in moto. Lo sportello Gai (Giovani artisti italiani) aprirà ad Acaya nel mese di marzo, in base ad un accordo già fatto con la direzione Gai, cioè con il direttore Luigi Rotaclif. Dopo tanto lavoro e impegno finalmente apriremo al pubblico questa importante realtà, per la quale c'è già anche un accordo con il Copeam (Conferenza permanente dell'audiovisivo mediterraneo) perché ne curi la comunicazione".

"Infine, ma non ultimo, il grande lavoro sulle Manifatture Knos, su cui la Provincia ha investito moltissimo, anche in termini economici e che ospita un altro importante motore culturale, il Cineporto, che abbiamo fortemente voluto insediare a Lecce. Così come, proprio perché crediamo nelle peculiarità del settore teatrale e musicale, abbiamo presentato un progetto strategico nell'ambito del programma nell'Ipa Adriatico, dove siamo Ente capofila, con Grecia, Albania, Slovenia e le Province di Ancona, Campobasso e Teramo nel progetto "Tradiaction", per la creazione di laboratori per attori teatrali e gruppi musicali al fine di trasmettere le peculiarità culturali e musicali dei territori coinvolti".

"Partendo da questo, potremmo dilungarci a lungo per illustrare le iniziative e i progetti che Provincia e Comune in sinergia portano avanti per lo sviluppo economico e culturale del territorio".

"Per questo, la Vice Presidente Capone farebbe bene a chiederci tutte le informazioni necessarie per avere maggiore consapevolezza delle iniziative già messe in campo e, soprattutto, per contribuire alla loro effettiva realizzazione, qualora sia di suo interesse", conclude l'assessore Simona Manca.






  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!