-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Stalking? No grazie!": domani all'Hotel Tiziano a Lecce la tavola rotonda con il presidente Gabellone e l'assessore D'Antini

  20/02/2012

Domani, martedì 21 febbraio, a partire dalle ore 16, nella Sala Bernini dell'Hotel Tiziano a Lecce, si terrà una tavola rotonda dal titolo "Dalla persecuzione alla violenza: tutela giuridica ed interventi a favore della vittima", organizzata dall'assessorato alle Politiche sociali e di Parità della Provincia di Lecce.

Si tratta dell'appuntamento di apertura del corso "Stalking" previsto nell'ambito del Piano formativo "Welfare e qualità sociale del territorio: un percorso continuo di aggiornamento e confronto", promosso e realizzato dall'assessorato guidato da Filomena D'Antini Solero e rivolto agli operatori sociali.

Il programma prevede, in apertura, i saluti del presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e del prefetto di Lecce Giuliana Perrotta.

I lavori saranno poi introdotti dall'assessore provinciale alle Politiche sociali e di parità Filomena D'Antini Solero; a seguire gli interventi dell'europarlamentare Raffaele Baldassarre, della psicologa forense e criminologa Roberta Bruzzone, del procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Lecce Maria Cristina Rizzo, del presidente nazionale della Fidapa Eufemia Ippolito e dell'avvocato Laura Bruno. I lavori saranno coordinati dal giornalista Rosario Tornesello.

"Vogliamo mantenere viva l'attenzione su un fenomeno preoccupante che riguarda anche il Salento", dichiara l'assessore provinciale alle Politiche sociali Filomena D'Antini Solero, promotrice dell'iniziativa.

"La violenza contro le donne è un fenomeno antico, complesso e purtroppo molto diffuso, che deve essere affrontato dall'intera comunità. Nessun soggetto istituzionale, individuale o collettivo, è sufficiente da solo a rispondere ai bisogni di una donna che si trova in una situazione di maltrattamento. Per questo, dopo la pubblicazione di una Guida antistalking, abbiamo organizzato un corso dedicato a chi opera nel sociale e continuiamo a mettere a disposizione i centri anti - violenza di riferimento negli ambiti territoriali per le politiche sociali che si trovano a Lecce, Squinzano, Galatina, Specchia e Parabita e una casa rifugio a Lecce, dove le vittime di violenza possono trovare consulenza, assistenza e ospitalità", conclude l'assessore.

La tavola rotonda di domani è il primo step del corso sullo "Stalking", che si concluderà il prossimo 26 aprile, ed al quale risultano 250 iscritti, tra operatori sociali, avvocati e rappresentanti delle forze dell'ordine (Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza).

Il primo modulo del corso (52 ore complessive che si terranno nella sala conferenze della Provincia di via Botti) è in programma mercoledì 22 febbraio, a partire dalle ore 9, con la psicologa forense e criminologa Roberta Bruzzone, che parlerà in particolare di stalker e vittima.

La Tavola rotonda, in corso di accreditamento all'Ordine degli Avvocati, vedrà la partecipazione di oltre 200 avvocati già registrati presso il sito dell'Ordine forense e di numerosi esponenti dell'associazione Fidapa.




  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!