-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Presentato oggi a Palazzo Adorno il programma salentino del "Festival Carmelo Bene"

  10/03/2012

Sono stati presentati oggi, a Palazzo Adorno, gli eventi che compongono il programma salentino del "Festival Carmelo Bene", a cura di Apulia Film Commission, Provincia di Lecce – Assessorato alla Cultura, Bif&st, Bari International Film Festival; collaborazioni di: Comune di Otranto, Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce, Museo provinciale "S. Castromediano", Fondazione Ico "Tito Schipa", Cantieri Teatrali Koreja.

Ad illustrare tutti i dettagli degli appuntamenti che si svolgeranno a Lecce e ad Otranto sono intervenuti la vice presidente e assessore alla Cultura della Provincia di Lecce Simona Manca, il direttore artistico del Bif&st Felice Laudadio, il vice presidente di Apulia Film Commission Luigi De Luca, il sindaco di Otranto Luciano Cariddi, il dirigente del Museo provinciale "Sigismondo Castromediano" di Lecce Antonio Cassiano, il direttore artistico della Ico Tito Schipa Marcello Panni e per i Cantieri Teatrali Koreja Mauro Marino.

Programma:
Festival Carmelo Bene
Eventi Lecce e Otranto

A cura di

Apulia Film Commission
Provincia di Lecce – Assessorato alla Cultura
Bif&st, Bari International Film Festival


Collaborazione di:

Comune di Otranto
Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce
Museo provinciale "S. Castromediano"
Fondazione Ico "Tito Schipa"
Cantieri Teatrali Koreja


















GIOVEDÌ 15 MARZO

Otranto, Castello Aragonese

Ore 16
CARMELO BENE
LA VOCE CHE SI SPENSE
di Mauro Contini e Marianna Ventre, 2003, 88'
Con testimonianze storiche e contemporanee di amici, artisti, attori e studiosi, tra cui Lydia Mancinelli, Goffredo Fofi, Carla Tatò, Emanuela Kustermann, Enrico Ghezzi, John Francis Lane, Sonia Bergamasco, Elisabetta Sgarbi, Franco Quadri, Piera Degli Esposti, Dario Fo, Jean-Paul Manganaro… Rivediamo così Bene durante i vari momenti della sua vita artistica: in qualche sequenza a Mixer Cultura a disputare sulla scrittura di scena, da Corrado a presentare il suo S.A.D.E., nel Teatro Carmelo Bene a recitare il Don Chisciotte e ad attaccare i critici, oppure, intervistato dal suo amico Piero Panza, a delineare e ad apprezzare la figura di Buster Keaton e "cestinare" quella di Charlie Chaplin, a discutere animatamente al Processo del Lunedì di Aldo Biscardi, a recitare sulla scena in frac il manifesto futurista di Marinetti, e poi ancora in uno stanzino a provare con le attrici le parti del Caligola, il tutto in un mélange di situazioni spazio-temporali diverse, inframmezzato da testimonianze amicali e critiche, e da estratti delle sue opere, perlopiù televisive, come Quattro diversi modi di morire in versi, Amleto, Hommelette for Hamlet, Lectura Dantis, Macbeth Horror Suite, Pentesilea, Riccardo III, Salomè, Nostra Signora dei Turchi, Otello, Lorenzaccio, Quattro momenti su tutto il nulla, dove il geniale artista impartisce in modo magistrale lezioni sul linguaggio, coscienza-conoscenza, eros e arte.

Ore 17.30
INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA CURATA DA RAFFAELLA BARACCHI con il sostegno della Provincia di Lecce
Nelle sale al primo piano del Castello aragonese saranno esposti sei dipinti di Gino Marotta per Carmelo Bene, alcuni scritti autografi, foto originali e altri oggetti a lui appartenuti.
Saluto della vice presidente e assessore alla Cultura della Provincia di Lecce Simona Manca, del vice presidente dell'Apulia Film Commission Luigi De Luca, del sindaco di Otranto Luciano Cariddi, del consigliere provinciale Francesco Bruni, con la partecipazione di Raffaella Baracchi Bene e di Salomé Bene.

Ore 18.15
IN COMPAGNIA CON CARMELO BENE
Incontro con Lydia Mancinelli e Cosimo Cinieri, compagni di lavoro di Carmelo Bane per molti anni e per molti spettacoli. Incontro condotto da Felice Laudadio, curatore del Festival Carmelo Bene e direttore del Bif&st, Bari International Film Festival.

Ore 19.30
CARMELO BENE IN DIVINI CANTI, LECTURA DANTIS E ALTRI INCANTAMENTI
di Felice Cappa con la partecipazione di Salomé Bene. 2012, 65', Rai 5 e Studio Nino
Anteprima mondiale
Insieme alla registrazione, avvenuta negli studi RAI di Napoli nel 1997 e finora inedita, della sua lettura della Divina Commedia, Carmelo Bene parla dell'esperienza vissuta nel 1981 con la Lectura Dantis dalla Torre degli Asinelli in occasione della prima commemorazione della strage alla stazione di Bologna. Una lettura da lui dedicata non solo alle vittime ma anche ai parenti delle vittime e dei feriti. Salomé Bene legge brani poetici scritti da suo padre.







Ore 22
NOSTRA SIGNORA DEI TURCHI
di Carmelo Bene, 1968, 144'
Al protagonista, un intellettuale così febbricitante da sembrare patologicamente irrecuperabile, riaffiora un confuso ricordo di una strage compiuta dai turchi a Otranto. Nell'allucinante susseguirsi di ricordi intrecciati con i fatti storici, il protagonista si ritrova a contatto del suo ambiente, la sua terra, il suo paese Premio speciale della giuria al XXIX festival di Venezia.


VENERDI' 16 MARZO

Lecce, Cantieri Teatrali Koreja

ore 18
VEDIAMOCI PER BENE
serata di dialoghi in onore di Carmelo Pompilio Realino Antonio Bene nel decennale della sua scomparsa, a cura di Enzo Mansueto e Mauro Marino.

Il 16 marzo 2012 ricorre il decimo anniversario della scomparsa di Carmelo Bene, colui che un giorno disse (tra le tante cose dette): "Portare via Otranto da qui!". Lui, sapeva, sentiva, dal "riparo" della maschera e anche oltre quello, quanto questo territorio fosse lontano da sé stesso, dalla comprensione intima dei suoi umori e dei suoi amori.
Lui, che da "Nostra Signora" "salpò" traversando la terra per trovare méta nel grande mare del Teatro Popolare. Ché di quello è stato interprete. Una sola volta l'ho visto inchinarsi con reverenza ed umiltà, era con lui Edoardo De Filippo, erano insieme, per far festa alla Pace, il genio salentino un passo indietro... Quell'immagine non mi ha mai abbandonato, anzi mi ha aiutato a comprendere la messa in scena beniana, nella giusta chiave: quella che sa scegliere il suo pubblico. Quello da "deridere" e quello da sedurre, capace d'incantarsi, di rimanere a "boccaperta" al cospetto dell'attore.
Carmelo Bene è cibo. E come ogni alimento è da digerire per ben comprenderlo, per evitare d'essere "indigesti" alla sua arte. Capita di incontrare "segni" ed interpreti che nella "grammatica beniana" hanno trovato linfa. Tentare una mappa è cosa non facile ma si può, a dieci anni dalla sua scomparsa, tentare una traccia...


Con
Le visioni di Carlo Michele Schirinzi
Le sonorizzazioni di Stefano De Santis Urkuma
La lettura di "Ecco la Tarantola" da "Delle tarantole" di Friedrich Wilhelm Nietzsche dell'attore Renato Grilli, accompagnato alla fisarmonica da Rocco Nigro
I versi "Quattro depistaggi sulle vie del bene relativo" dell'attore Antonio De Mitri
L'aperitivo a cura del cuoco meridiano Simone Carone, detto Biso


DOMENICA 18 MARZO

Lecce, San Francesco della Scarpa

Ore 11
A cura della Provincia di Lecce - Museo "S. Castromediano", il performer Luigi Presicce, la costumista Antonella Cannarozzi, il regista James Kendall, la pianista Elena Gigante realizzano cinque tableaux vivant utilizzando gli originali costumi di scena di Carmelo Bene custoditi presso il museo.
I costumi saranno indossati da 30 figuranti scelti tra i giovani del Liceo Artistico "Vincenzo Ciardo" di Lecce.




VENERDÌ 23 MARZO

Lecce, Museo provinciale "Sigismondo Castromediano"

Ore 18.30
Apertura al pubblico dell'allestimento dei costumi di scena di Carmelo Bene, realizzato con il sostegno della Provincia di Lecce e curato da Antonella Cannarozzi con Antonio Cassiano e Brizia Minerva.
Le riprese della performance di Luigi Presicce saranno videoproiettate all'interno della mostra.


SABATO 28 APRILE

Otranto, Castello Aragonese

Ore 15
OMAGGIO A CARMELO BENE
di Marco Giusti, Paolo Luciani. 62'
Un lungo viaggio nella storia artistica di C.B., giovane artista pugliese "emigrato" a Roma. Le sue prime apparizioni in televisione, i suoi monologhi, le sue provocazioni, la sua poetica, le sue stravaganze, il suo impegno culturale e tante altre cose in un tributo ammirato ma anche critico al grande artista scomparso dieci anni fa, il 16 marzo 2002.

Ore 17
PINOCCHIO, OVVERO LO SPETTACOLO DELLA PROVVIDENZA
di Carmelo Bene con C. Bene, S. Bergamasco. 1999, 76'. Trasmesso il 29/5/1999, Rai 2.

Ore 19
AMLETO (DA SHAKESPEARE A LAFORGUE)
di Carmelo Bene con A. Vincenti, C. Bene, L. Mancinelli, J.P. Boucher, F. Leo, L. Morante. 1974, 64'. Trasmesso il 22/04/1978, Rai 2.

Ore 22
RICCARDO III (DA SHAKESPEARE)
di Carmelo Bene con C. Bene, L. Mancinelli, M. G. Grassini, D. Silverio, L. Morante. 1977, 77'. Trasmesso il 7/12/1981, Rai 2 (e il 5/01/1984).


DOMENICA 29 APRILE

Otranto, Castello Aragonese

Ore 15
OTELLO O LA DEFICIENZA DELLA DONNA (DA SHAKESPEARE)
di Carmelo Bene con C. Cinieri, L. Bosisio, J.P. Boucher, C. Dell'Aguzzo, L. Dotti, S. Javicoli, M. Martini. 1979, 77'. Roma, Teatro Quirino.

Ore 17
LORENZACCIO, AL DI LA' DI ALFRED DE MUSSET E BENEDETTO VARCHI
di Carmelo Bene con I. George, M. Contini. 1986, 57'. Firenze, Ridotto del Teatro Comunale.





Ore 19
HOMMELETTE FOR HAMLET, OPERETTA INQUALIFICABILE (DA JULES LAFORGUE)
di Carmelo Bene con C. Bene, U. Trama, M. Polla De Luca, A. Brugnini, S. De Santis, V. Waiman, O. Cattaneo, W. Esposito, F. Felice, L. Fiaschi, D. Riboli, A. Zuccolo. 1987, 62'. Trasmesso il 25/11/1990, Rai 3.

Ore 22
EDIPO RE
di Pier Paolo Pasolini con S. Mangano, F. Citti, A. Valli, C. Bene, J. Beck, L. Bartoli, F. Leonetti, A. Bellachmi, P. P. Pasolini. Italia 1967, 104'
La tragedia di Laio e Giocasta, regnanti in Tebe, che apprendono da un oracolo che il loro figliolo Edipo ucciderà il padre e sposerà la madre.


LUNEDI 30 APRILE

Otranto, Castello Aragonese

Ore 15
C.B. sul Web
CARMELO BENE. LE TECNICHE DELL'ASSENZA
di Maurizio Grande. 1984, 45',
Le estenuanti prove di uno spettacolo shakespeariano condotte da C.B. alle prese con la giovane protagonista meticolosamente impostata, fino allo sfinimento, nei minimi dettagli espressivi di una performance d'attrice che, ora vestita ora completamente ignuda, esegue docilmente le quasi maniacali istruzioni del suo regista per raggiungere la perfezione interpretativa. Questo prezioso documento viene proposto – malgrado la sua qualità davvero scadente ricavata dal web – quale testimonianza dell'attenzione con cui Maurizio Grande, autore del video, uno dei massimi e più seri studiosi di C.B., seguiva l'evolversi dell'opera registica del Nostro.

Ore 17
MACBETH HORROR SUITE (DA SHAKESPEARE)
di Carmelo Bene con C. Bene, S. Pasello. 1996, 69'. Trasmesso il 5/4/1997, Rai 2.

Ore 19
L'ULISSE DI JAMES JOYCE SECONDO CARMELO BENE
1988, 17'.

a seguire:
CARMELO BENE – IN-VULNERABILITA' DI ACHILLE (TRA SCIRIO E ILIO)
di Carmelo Bene. Libera versione poetica da Stazio, Kleist, Omero. 1997, 51'.

Ore 22
NOSTRA SIGNORA DEI TURCHI
di Carmelo Bene, 1968, 144'
Al protagonista, un intellettuale così febbricitante da sembrare patologicamente irrecuperabile, riaffiora un confuso ricordo di una strage compiuta dai turchi a Otranto. Nell'allucinante susseguirsi di ricordi intrecciati con i fatti storici, il protagonista si ritrova a contatto del suo ambiente, la sua terra, il suo paese Premio speciale della giuria al XXIX festival di Venezia.








MARTEDI 1 MAGGIO

Otranto, Castello Aragonese

Ore 15
L'ARTEFICE SUPREMO: COME TI ERUDISCO IL TEATRO
di Gino Santoro e Sergio Spina
da La storia siamo noi, 75'.

Ore 17
CARMELO BENE. UN RITRATTO
di Monica Maurer e Dietrich Schubert vers. ted. con sott. it. 1971, 30', frammento.

a seguire:
BENE SUPREMO
di Gianni Ippoliti presentato da Gianni Ippoliti.1995, 36'.
Le tappe della carriera dell'attore Carmelo Bene attraverso spezzoni di sue partecipazioni a trasmissioni televisive.

Ore 19
CANTI ORFICI
di Carmelo Bene. 1996, 63'. Trasmesso da Rai 2.

Ore 22
DON GIOVANNI
di Carmelo Bene con S. Vendittelli, G. Marotta, L. Mancinelli, C. Bene, V. Bodini. Italia 1971, 90'
Stanco delle facili conquiste, Don Giovanni viene attratto da una giovane che ha la mania di raccogliere immagini sacre di ogni tipo. Poiché la seduzione si rivela piu' difficile del previsto, prova a conquistarla offrendole oggetti religiosi e assumendo le sembianze del Crocifisso. Dopo il fallimento di tutti questi espedienti, la giovane rivela di aspettare un bambino.


MERCOLEDI 2 MAGGIO

Otranto, Castello Aragonese

Ore 15
CARMELO BENE IN POLEMICA CON I CRITICI
da Mixer cultura condotta da Arnaldo Bagnasco, 48'.

Ore 17
CARMELO BENE VOCE DEI CANTI - Dai Canti di Giacomo Leopardi, 1.a parte
1998, 83'.

Ore 19
CARMELO BENE VOCE DEI CANTI - Dai Canti di Giacomo Leopardi, 2.a parte
1998, 92'. Trasmesso in sette puntate di circa 30' dal giugno al luglio 1998, Rai 2.

Ore 22
SALOME'
di Carmelo Bene con C. Bene, L. Mancinelli, A. Vincenti, D. Luna, V. von Lehndorff, P. Vida, F. Leo, G.Davoli. Italia 1972, 80'
Erode Antipa tetrarca della Galilea da mesi tiene relegato in prigione il profeta Giovanni Battista. Nel corso di un Banchetto non riesce a distogliere lo sguardo dalla bella figliastra Salomè. La prega di danzare offrendole come premio qualsiasi cosa: Salomè balla e chiede quale compenso la testa di Giovanni Battista.


GIOVEDI 3 MAGGIO

Otranto, Castello Aragonese

Ore 15
Carmelo Bene sul Web
CARMELO BENE VS IL CINEMA
Intervista di Sandro Veronesi. 1995, 40' circa.
Lo scrittore Sandro Veronesi – senza mai apparire e senza che mai si senta la sua voce – pone tutta una serie di domande sul cinema a C.B. che coglie l'occasione per dialogare (ma anche sproloquiare) su tutto. Un dialogo che in realtà è un monologo alquanto prezioso, visitato sul web da migliaia di appassionati dell'opera dell'attore e regista salentino. La qualità del materiale non è granché, ma è accettabile. Quel che conta è che quel che C.B. dice, con inquadratura quasi sempre fissa e in primo piano. Possono esserci comunque difficoltà di fruizione del video.

a seguire:
Carmelo Bene sul Web
CARMELO BENE L'ANTI-BIOTICO
Una puntata di "Uno contro tutti" del Maurizio Costanzo Show, 1995, 70'

Ore 17.30
CARMELO BENE IN CARMELO BENE. QUATTRO MOMENTI SU TUTTO IL NULLA
di Carmelo Bene. 2001, 1.a parte: 60'; 2.a parte: 44'. Rai Trade- Rai 2 Palcoscenico.

Ore 19
L'ADELCHI DI ALESSANDRO MANZONI IN FORMA DI CONCERTO
di Carmelo Bene, con C. Bene, A. Perino. 1984, 1a e 2a parte, 98'. Teatro Lirico di Milano.

Ore 22
MANFRED. VERSIONE PER CONCERTO IN FORMA D'ORATORIO
di Carmelo Bene con C. Bene, L. Mancinelli, (soprano) A. Tammaro, (contralto) S. Mukhametova, (tenore) D. Di Domenico, (bassi) F. Tasin, B. Ferracchiato, A. Picciau, A. Santi; Orchestra e coro del Teatro Comunale di Bologna. 1979, 72'.


VENERDI 4 MAGGIO

Otranto, Castello Aragonese

Ore 15
Film con C.B.
STORIE DELL'ANNO MILLE
di Franco Indovina con C. Bene, G. Dettori, F. Parenti, F. Lulli. 1970, 1a e 2a puntata, 90'
Sta per chiudersi l'anno Mille. Il cavaliere Fortunato e i due soldati Carestia e Pannocchia, sopravvissuti a una battaglia e vittime di continui equivoci, affrontano varie avventure: travestiti da religiosi, incappano nel Papa che vuole essere confessato; vengono poi coinvolti in un assedio; rischiano il rogo come eretici e si salvano per un diluvio provvidenziale; si vedono dare in omaggio un reame e il giorno dopo sono ancora una volta condannati a morte. Fuggono, ma neanche a casa troveranno pace.






Ore 17
Film con C.B.
STORIE DELL'ANNO MILLE
di Franco Indovina con C. Bene. 3a e 4a puntata, 1970, 87'.

Ore 19
Film con C.B.
STORIE DELL'ANNO MILLE
di Franco Indovina con C. Bene. 5a e 6° puntata, 1970, 80'.

Ore 22
BENE! QUATTRO DIVERSI MODI DI MORIRE IN VERSI (BLOK-MAJAKOVSKIJ-ESÈNIN-PASTERNAK)
di Carmelo Bene, 1974, 96'. Trasmesso in due parti il 27 e 28/10/1977, Rai 2.


SABATO 5 MAGGIO

Otranto, Castello Aragonese

Ore 15
SPEZZONI DI, SU, CON, CONTRO CARMELO BENE DA VARIE TRASMISSIONI TELEVISIVE
Date varie, 80'.
Un'antologia di apparizioni televisive di C.B. in varie trasmissioni, dai talk show ai processi del lunedì, dai programmi culturali a quelli musicali. Una raccolta di immagini conservate nelle Teche RAI piuttosto illuminanti circa la personalità eclettica e contraddittoria della "macchina attoriale" di nome Carmelo Bene.

Ore 17
Carmelo Bene sul web
LECTURA DANTIS
Carmelo Bene e Fernando Grillo al Castello di Otranto, 2001, 43'
La sola ragione per proporre questo video – di pessima qualità, probabilmente girato da un amatore e postato sul web alla bell'e meglio – è che esso documenta una straordinaria, addirittura eccezionale, nella sua unicità, performance di Carmelo Bene e del musicista brasiliano Fernando Grillo all'interno del fossato del Castello Aragonese di Otranto, in data 5 settembre 2001. Dunque una delle ultime apparizioni di C.B. in pubblico, un pubblico che alla fine della lettura beniana della Divina Commedia accompagnata dalle musiche di Grillo applaude con una interminabile ovazione.

Ore 19
CARMELO BENE. LA VOCE CHE SI SPENSE
di Ariella Beddini, 2002, 88'
Con testimonianze storiche e contemporanee di amici, artisti, attori e studiosi, tra cui Lydia Mancinelli, Goffredo Fofi, Carla Tatò, Emanuela Kustermann, Enrico Ghezzi, John Francis Lane, Sonia Bergamasco, Elisabetta Sgarbi, Franco Quadri, Piera Degli Esposti, Dario Fo, Jean-Paul Manganaro… Rivediamo così Bene, durante i vari momenti della sua vita artistica: in qualche sequenza a Mixer Cultura a disputare sulla scrittura di scena, da Corrado a presentare il suo S.A.D.E., nel Teatro Carmelo Bene a recitare il Don Chisciotte e ad attaccare i critici, oppure, intervistato dal suo amico Piero Panza, a delineare e ad apprezzare la figura di Buster Keaton e "cestinare" quella di Charlie Chaplin, a discutere animatamente al Processo del Lunedì di Aldo Biscardi, a recitare sulla scena in frac il manifesto futurista di Marinetti, e poi ancora in uno stanzino a provare con le attrici le parti del Caligola, il tutto in un mélange di situazioni spazio-temporali diverse, inframmezzato da testimonianze amicali e critiche, e da estratti delle sue opere, perlopiù televisive, come Quattro diversi modi di morire in versi, Amleto, Hommelette for Hamlet, Lectura Dantis, Macbeth Horror Suite, Pentesilea, Riccardo III, Salomè, Nostra Signora dei Turchi, Otello, Lorenzaccio, Quattro momenti su tutto il nulla, dove il geniale artista impartisce in modo magistrale lezioni sul linguaggio, coscienza-conoscenza, eros e arte.




CONCERTO DI CHIUSURA DEL "FESTIVAL CARMELO BENE"
NEL DECENNALE DELLA MORTE
A cura della Fondazione Ico "Tito Schipa" della Provincia di Lecce

VENERDI' 4 MAGGIO
Ore 21 – Teatro Politeama Greco, Lecce (concerto a pagamento)

SABATO 5 MAGGIO
Ore 20.30 – Piazza della Cattedrale, Otranto


Programma

Bruno Maderna Musica su due dimensioni per flauto e nastro magnetico

Claude Debussy Syrinx per flauto (1912)

Roberto Vetrano " ‘l mal de' fiori" per soprano e orchestra su poesia di Carmelo Bene
(prima esecuzione assoluta su commissione della Fondazione ICO)

Bruno Maderna Dimensione III, flauto e orchestra dall'opera Hyperion
Testi tratti dal romanzo omonimo di Friedrich Hölderlin letti da
Carmelo Bene (1981) (prima esecuzione a Lecce)

Marcello Panni Direttore

Carmelo Bene Voce registrata

Roberto Fabbriciani Flautista

Alda Caiello Soprano

Orchestra Sinfonica Ico "Tito Schipa", direttore artistico: Marcello Panni.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!