-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Lotta allo spreco alimentare: domani, a Palazzo Adorno, l'insediamento della Cabina di regia della rete solidale

  13/01/2021

Domani, giovedì 14 gennaio, alle ore 16, nella sala giunta di Palazzo Adorno, a Lecce, si insedierà la Cabina di regia della Rete solidale dei soggetti socialmente responsabili nella lotta allo spreco, presieduta dal presidente della Provincia di Lecce, Stefano Minerva.

Sono stati invitati a partecipare a questa prima riunione, i componenti di diritto della Rete, sottoscrittori iniziali del Codice etico per il recupero e riutilizzo delle eccedenze alimentari e non e per la costituzione della Rete solidale: il prefetto di Lecce Maria Rosaria Trio, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco del Comune di Lecce Carlo Salvemini e il presidente della Camera di Commercio di Lecce Vincenzo Benisi.

Promosso da Prefettura di Lecce, Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Camera di commercio di Lecce, con l'adesione di Asl, Università del Salento, Ufficio scolastico provinciale e Comunità Emmanuel, il Codice etico è stato approvato dal Tavolo antisprechi presso la Prefettura, il 21 dicembre scorso.

La Rete solidale, (prevista dall'articolo 7 dello stesso Codice e regolamentata da un apposito Disciplinare), ha sede presso la Provincia di Lecce e sarà coordinata dalla Cabina di regia.


La Rete, che sarà operativa sul territorio salentino, intende fronteggiare il fenomeno degli sprechi e promuovere e sostenere la lotta contro la povertà e l'esclusione sociale, valorizzando nello stesso tempo l'attività di solidarietà e beneficenza svolta dai soggetti attuatori, con la raccolta e la redistribuzione dei generi alimentari, anche non idonei alla commercializzazione, ma commestibili, o dei pasti non serviti negli esercizi di ristorazione e dalle eccedenze alimentari invendute dalla grande distribuzione, nonché dei prodotti farmaceutici e di altri prodotti di solidarietà sociale.

La Cabina di regia, composta da un rappresentate di ognuno dei soggetti promotori, avrà il compito di individuare le strategie di intervento territoriale e programmare le attività; stabilire modalità istituzionali e forme organizzative gestionali più adatte all'attuazione degli interventi; curare lo sviluppo dei rapporti tra i diversi soggetti; proporre l'integrazione della Rete con altri soggetti aderenti; vigilare sull'attuazione degli interventi.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!