-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Lecce & Argentina: reti e opportunita' di sviluppo territoriale". Un incontro di lavoro con autorita' ed imprenditori argentini

  24/05/2012



Un incontro di lavoro tra rappresentanti istituzionali ed imprenditori provenienti dall'Argentina ed i produttori salentini per conoscere le reali possibilità di collaborazione economica con questo importante Paese del Sud America.

"Lecce & Argentina: reti e opportunità di sviluppo territoriale": è stato questo il tema dell'iniziativa promossa dalla Provincia di Lecce (Servizio Politiche comunitarie, sviluppo locale e relazioni internazionali), svoltasi questa mattina nell'aula consiliare di Palazzo dei Celestini.

L'incontro, organizzato tramite il Programma di Cooperazione Decentrata CPTCIA (Corridoio Produttivo Turistico e Culturale Italia Argentina), nato dalla collaborazione tra autorità istituzionali argentine e italiane, in particolare pugliesi, ha visto la partecipazione, per la prima volta a Lecce, di una delegazione di 16 membri, tra rappresentanti delle istituzioni locali argentine ed imprenditori, in missione nel Salento fino al 26 maggio prossimo.

L'incontro, apertosi con i saluti del presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e del coordinatore del CPTCIA Nicolas Moretti, ha registrato gli interventi dell'assessore provinciale alle Relazioni con l'Università e le Relazioni internazionali Marcella Rucco ("Le politiche di sviluppo territoriale e di cooperazione internazionale di cui la Provincia è fautrice e l'esperienza progettuale dei "Salentini nel mondo" ed i possibili sviluppi"), della deputata Graciela Rolandi ("La proposta di Legge CPTCIA, sulla creazione di corridoi privilegiati di scambio fra Puglia e Provincia di Buenos Aires"), dell'assessore allo Sviluppo Economico ed all'Impiego della Municipalità di La Plata Hugo Marsico ("Collaborazione Puglia - Argentina relativamente al CPTCIA: quali domande del mercato argentino e l'offerta delle aziende pugliesi) e del sindaco della Municipalità di Castelli Federico Echarre ("Possibili progetti congiunti in materia di interscambi educativi, produttivi, gastronomici, valorizzazione dell'eredità dell'emigrazione e del patrimonio storico-culturale comune"). L'incontro è stato moderato dal dirigente del Servizio Politiche comunitarie e Sviluppo locale della Provincia di Lecce Carmelo Calamia.

"La Provincia di Lecce è impegnata a tessere relazioni internazionali capaci di intraprendere e rafforzare legami di amicizia e di collaborazione con istituzioni e associazioni imprenditoriali straniere", ha detto il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone.

"Le comunità salentine all'estero e le associazioni che le rappresentano sono opportunità rilevanti per avviare progetti di cooperazione decentrata capaci di far crescere economicamente il nostro territorio. L'Argentina, infatti, è un paese dove la presenza di comunità italiana è numerosa e le associazioni che la rappresentano, molto attive nel mantenere saldo il legame con le comunità e i territori d'origine", ha concluso il presidente Gabellone.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!