-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Ora puoi dire no alla violenza, chiama 0832 300020": oggi l'inaugurazione del Centro antiviolenza Caia della Provincia di Lecce

  29/05/2012

Oggi, martedì 29 maggio, alle ore 16, nella sede di Piazzetta Duca d'Enghien a Lecce, sarà inaugurato il Centro Antiviolenza C.a.i.a., istituito dall'assessorato alle Politiche sociali e Pari Opportunità della Provincia di Lecce, a salvaguardia e a tutela delle donne e dei minori da qualsiasi forma di violenza.

E' prevista la presenza del presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, dell'assessore provinciale alle Politiche sociali e alle Pari opportunità Filomena D'Antini Solero, dell'arcivescovo di Lecce monsignor Domenico D'Ambrosio, del prefetto di Lecce Giuliana Perrotta, del sindaco di Lecce Paolo Perrone, del procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei Minori Maria Cristina Rizzo, del comandante Sez. Provinciale Carabinieri colonnello Maurizio Ferla, del capo di gabinetto della Questura di Lecce Massimo Gambino e dei presidenti degli Ambiti Territoriali Sociali.

Il Centro Antiviolenza C.a.i.a. della Provincia di Lecce è operativo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 14, grazie a un'équipe composta da psicologi, assistenti sociali, educatori e avvocati che, nel rispetto della riservatezza e dell'anonimato, sono in grado di offrire ad ogni donna o minore che subiscono violenza un aiuto concreto, per riconquistare serenità e libertà.

Chi si rivolge al Centro della Provincia di Lecce trova tre occasioni di aiuto, completamente gratuite: ascolto, le donne vittime di violenza possono telefonare (0832 300020) o recarsi al Centro in caso di necessità o urgenza di un aiuto immediato; consulenza psicologica, colloqui individuali, al fine di aiutare le donne, i minori e le famiglie, nella costruzione di percorsi personalizzati di uscita dalla violenza; consulenza legale, una risposta concreta alle problematiche giuridiche che coinvolgono le vittime di violenza.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!