-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
Gli scout consegnano a Gabellone il monitoraggio ambientale sul territorio salentino: raduno domani nella Villa comunale a Lecce

  22/06/2012

Centinaia di scout invaderanno la Villa comunale di Lecce in nome della tutela dell'ambiente. E' quanto accadrà domani, sabato, 23 giugno, dalle ore 17, grazie ad un incontro tra i gruppi Scout e le istituzioni locali: Provincia di Lecce, Prefettura e Comuni salentini. I ragazzi, infatti, sono pronti a consegnare al presidente Antonio Gabellone i risultati del monitoraggio ambientale sul territorio salentino che è stato affidato loro mesi fa, con la segnalazione delle criticità ambientali individuate.

La manifestazione rientra nel Progetto "Tuteliamo l'Ambiente", Attività di monitoraggio del territorio e di educazione ambientale, promosso dalla Provincia di Lecce e sviluppato sul territorio da 15 Gruppi Scout aderenti all'Agesci (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani) e al Cngei (Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani).

Obiettivo del progetto è stato quello di svolgere, in numerosi Comuni della provincia, un'attività di monitoraggio del territorio, per rilevare l'eventuale presenza di rifiuti abbandonati sulle strade e nelle campagne o segnalare beni ambientali che versano in condizioni di abbandono.

Tutto questo è stato possibile grazie ad un Protocollo d'intesa sottoscritto dalla Provincia di Lecce e dalle Associazioni Scout in occasione della presentazione ufficiale del Progetto, lo scorso 13 luglio, nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini a Lecce, che prevede, tra l'altro, anche lo svolgimento di azioni di sensibilizzazione ambientale nei confronti degli studenti delle scuole primarie e secondarie di 1° grado, curate ed organizzate direttamente dai singoli gruppi Scout.

Conclusa la fase di monitoraggio, la Provincia e le Associazioni Scout hanno deciso di incontrarsi per confrontarsi sui temi dell'ambiente e dei rifiuti, ma soprattutto per presentare l'attività finora svolta e per la contestuale consegna, nelle mani del presidente Antonio Gabellone, della documentazione prodotta dai singoli Gruppi: un plico per ogni Comune, contenente le schede di rilevazione, la documentazione video-fotografica, ecc.. Sarà cura della stessa Provincia consegnare, poi, copia di questo materiale alle Amministrazioni Comunali direttamente interessate dall'indagine di rilevazione, per le azioni successive che si vorranno intraprendere.

I 15 Gruppi scout che hanno partecipato al Progetto sono, per Agesci, Calimera 1, Campi Salentina 1, Carmiano 1, Galatina 1, Lecce 1-2-3-4, Maglie 2, Monteroni 1, San Cesario 1, Squinzano 1, Trepuzzi 1; per Cngei, sezione di Lecce e sezione di Novoli.

Il programma dell'incontro, a partire dalle ore 17 e fino alle 20.30, è molto articolato e prevede: una cerimonia di apertura ad "impronta" scout; la visita della Mostra sul tema da parte delle autorità e di tutti i presenti; la consegna al presidente della Provincia del materiale prodotto; la testimonianza dell'esperienza vissuta dai giovani scout; gli interventi del presidente della Provincia Antonio Gabellone, del prefetto di Lecce Giuliana Perrotta e del sindaco di Lecce Paolo Perrone; la consegna di un attestato di merito ai gruppi Scout partecipanti; momenti di socializzazione tra i vari gruppi scout e tra questi e le persone presenti nella Villa Comunale. E' prevista, a seguire, la partecipazione del gruppo folcloristico scout "Original Salento Tarantae".

Saranno presenti anche i sindaci dei Comuni che sono stati interessati dall'attività di monitoraggio ambientale: Lecce, Calimera, Campi Salentina, Carmiano, Galatina, Maglie, Monteroni, Novoli, San Cesario, Squinzano e Trepuzzi.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!