-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Una voce per note libere": presentato oggi a Palazzo Adorno il 1° Concorso canoro regionale

  22/06/2012

Si intitola "Una voce per note libere…" ed è il 1° Concorso canoro regionale, riservato a ragazzi e ragazze dagli 11 ai 22 anni, promosso dall'Associazione musicale e culturale "Note libere"di Taviano, insieme a Comune di Taviano, Provincia di Lecce, Regione Puglia e Società Giesse, sede di Taviano.

La manifestazione, che si terrà il 5 agosto prossimo alle ore 21, nel Parco ionico di Mancaversa, Marina di Taviano, è stata presentata oggi, a Palazzo Adorno, dal presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, dal sindaco di Taviano Carlo Portaccio e dal rappresentante dell'Associazione musicale e culturale "Note libere…" e responsabile organizzativo dell'evento Daniela Toma.

Finalità del concorso, come viene evidenziato nel Regolamento, non sono solo la ricerca e la valorizzazione di interpreti della canzone italiana e straniera. Nelle intenzioni dei promotori dell'iniziativa, infatti, "Una voce per note libere" nasce, innanzitutto, con lo scopo di offrire l'opportunità, attraverso il canto, di esprimersi e di confrontarsi. Ma tra gli obiettivi della manifestazione canora c'è anche quello di consolidarsi come appuntamento annuale per ricercare "nuovi e bravi interpreti canori", che abbiano il "gusto" di entrare a far parte delle "voci" di "note libere…".

Questa edizione 2012, inoltre, sarà all'insegna della solidarietà. Il ricavato della manifestazione, detratte le spese di allestimento, sarà interamente devoluto alle popolazioni colpite dal recente terremoto in Emilia.

Le iscrizioni possono essere effettuate fino al 20 luglio prossimo, compilando il modulo disponibile on line sul sito www.notelibere.it . Sono previste differenti quote d'iscrizione.

Possono partecipare esclusivamente ragazzi e ragazze dagli 11 ai 22 anni, singoli, in duo e in gruppo. I concorrenti dovranno eseguire un brano con la propria voce, accompagnati solo da una base musicale, incisa su un cd audio.

La giuria sarà composta da maestri di strumento e di canto, diplomati in conservatorio, docenti, esperti ed intenditori di musica, giornalisti. I primi tre classificati, per ognuna delle categorie definite dall'organizzazione, saranno premiati con diploma e una targa o una coppa.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!