-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Europa per i cittadini incontra il Salento": a Maglie, un seminario promosso dalla Provincia di Lecce

  26/07/2012




Domani, venerdì 27 luglio, a partire dalle ore 18, nella sala consiliare del Comune di Maglie si terrà un seminario formativo-informativo dedicato all'Anno europeo del cittadino (2013) e, in particolare, al programma finanziario di sostegno e promozione della cittadinanza europea "Europa per i cittadini 2007 – 2013".

L'iniziativa è organizzata dal Centro di informazione "Europe Direct - L'Unione Europea entra nel Salento", istituito presso il Servizio Formazione professionale e Lavoro della Provincia di Lecce, dal Comune di Maglie e dal Ministero per i Beni e le Attività culturali.

I lavori saranno aperti dai saluti dell'assessore provinciale alla Formazione professionale e lavoro Ernesto Toma e del sindaco di Maglie Antonio Fitto.

Seguiranno gli interventi di Luisa Rodrigues, funzionaria della Commissione europea presso Eacea (Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura di Bruxelles) e di Marijke Vanbiervliet, responsabile gemellaggi, cittadinanza europea e relazioni transnazionali dell'Aiccre, Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa, di Roma, che illustreranno in dettaglio il programma "Europa per i cittadini 2007 – 2013".

Concluderà Raffaele Baldassarre, deputato al Parlamento europeo. L'incontro sarà moderato da Bernardette Greco, coordinatrice della rete Europe Direct e consigliere Eures della Provincia di Lecce. Ci sarà, inoltre, la testimonianza dell'associazione "Fattoria Pugliese Diffusa", beneficiaria di un'azione del programma "Europa per i cittadini".

L'evento intende celebrare e riflettere sulla cittadinanza europea e i diritti che da essa derivano a vent'anni dall'anniversario del "concetto di cittadinanza dell'Unione europea", introdotto con il Trattato di Maastricht nel 1992 e rinforzato dal "diritto di iniziativa dei cittadini", introdotto dal Trattato di Lisbona nel 2007.

Con l'iniziativa si vuole anche far conoscere meglio il programma finanziario "Europa per i cittadini", istituito dalla Commissione europea a sostegno della partecipazione dei cittadini e delle organizzazioni della società civile al processo d'integrazione europea. Composto da 4 "azioni" fondamentali (Cittadini Attivi per l'Europa; Società civile attiva in Europa; Insieme per l'Europa; Memoria attiva europea), con un budget complessivo di 215 milioni di euro da impiegare sotto forma di co-finanziamenti, il programma ha come principali beneficiari i comuni, le autorità regionali, le organizzazioni non a scopo di lucro, gli enti di ricerca, l'università.

A questo proposito, l'assessore provinciale alla Formazione professionale e lavoro Ernesto Toma dichiara: "Accogliere due esperte del Programma Europa per i Cittadini 2007-2013 è motivo di orgoglio per la Provincia di Lecce. Non si tratta di un evento isolato, ma di una delle numerose iniziative che lo Sportello Europe Direct della Provincia mette in atto".

"La promozione della cittadinanza europea attiva e il coinvolgimento diretto dei cittadini e delle organizzazioni della società civile nel processo di integrazione europea sono degli obiettivi ambiziosi che, però, devono essere perseguiti partendo necessariamente dal basso: sensibilizzare ogni singolo cittadino, interessarlo e renderlo parte attiva dell'Agenda politica europea. La presenza dell'onorevole Baldassarre è preziosa per segnalare, in un momento di sfiducia generale, l'operato di chi è quotidianamente al servizio dei cittadini", conclude l'assessore Toma.

La partecipazione al seminario è gratuita. Al termine del seminario saranno consegnati un attestato di partecipazione e materiale informativo sull'Europa.


  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!