-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Fineterra, festa mobile 2012". domani Eugenio Bennato incontra ad Acaya i blogger siriani.

  02/08/2012

Acaya, Otranto, Ugento: sono queste le tappe della Festa mobile "Fineterra 2012" della Provincia di Lecce in serbo per domani, venerdì 3 agosto.

In particolare, Fineterra diventa scambio di anime, pensieri, idee, grazie all'appuntamento che mette insieme la musica con le parole di protesta che hanno guidato la rivolta nel mondo arabo. Alle ore 19.30, infatti, l'attesa iniziativa "Conversazione, musica e mostra". Nel Castello di Acaya, Eugenio Bennato incontra i blogger e gli artisti siriani per parlare, ascoltare, suonare e riflettere sui cambiamenti che stanno investendo questa parte del mondo, che è anche in un certo senso il nostro mondo. Un unico grande paese diviso/unito dal Mediterraneo.

A seguire ci sarà l'inaugurazione della mostra artisti siriani (che resterà aperta fino al 24 agosto) che indaga gli stessi temi attraverso le immagini di artisti siriani, testimoni degli eventi degli ultimi mesi. Tra di loro Hamid, fuggito in Europa dopo aver duramente contestato il regime di Assad con le sue parole e la sua arte. Oggi Hamid è esule, ma continua a raccontare e divulgare le idee della ribellione. Succede anche a Fineterra, che si propone come il "luogo" dove le idee trovano spazio.

Fineterra è poi il racconto dell'integrazione attraverso una tavola rotonda e il documentario "Otto a mezzogiorno. Appunti dal Sud Italia", di Davide Maldi. Alle ore 20, presso Porta Alfonsina ad Otranto, ci sarà la proiezione del film, seguito dalla conversazione tra il regista Davide Maldi, Daniele Cologna e Alessandro Leogrande (Codici - Agenzia di ricerca sociale), Mauro Valeri (Unar), Gianluca Nigro (Associazione Finis Terrae).

Ma domani il Festival celebrerà anche il rito collettivo del racconto dell'epopea di chi attraversa il Mediterraneo con un carico di fiducia e speranza, poi tradite. Accade nello spettacolo "Oscenità del mare" del gruppo teatrale Itaca Min Fars Hus, di scena alle ore 22, in Piazza San Vincenzo a Ugento.
Il Festival "Fineterra, festa mobile, arti e pensieri del Mediterraneo 2012" (28 luglio - 5 agosto), è promosso dalla Provincia di Lecce (assessorato alla Cultura), in collaborazione con Regione Puglia, Istituto di culture mediterranee della Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Camera di Commercio di Lecce, con il patrocinio del Ministero dei Beni e le Attività culturali e la collaborazione di Banca Popolare Pugliese e Biosud.



  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!