-
Home La Provincia URP Ufficio Stampa Servizi Albo pretorio Concorsi Bandi di gara Avvisi Pubblici Amministrazione Trasparente
Link a Facebook Link a Twitter Link a youtube
"Difesa Civica in Europa e in Italia": domani il convegno promosso a Lecce dal difensore civico della Provincia Giorgio De Giuseppe

  08/11/2012

Al via domani, venerdì 9 novembre, nell'Auditorium del Museo provinciale "Sigismondo Castromediano" a Lecce, a partire dalle 9.30, il Convegno internazionale di studio "Difesa Civica in Europa e in Italia".

Come funziona la difesa civica dalla Germania ai Paesi Scandinavi, dalla Spagna alla Russia, fino all'Italia, e quali sono le prospettive per il futuro: a tratteggiare ed approfondire questi temi saranno gli studiosi e gli esperti che si avvicenderanno nel corso della giornata, promossa ed organizzata dall'Ufficio del difensore civico provinciale, in collaborazione con l'Università del Salento.

In particolare, verranno approfonditi i motivi per cui, mentre in tutti i Paesi dell'Occidente, anche in quelli di più recente democrazia, l'istituto della difesa civica ha assunto un consolidato ruolo per la tutela rapida e senza oneri dei cittadini di fronte alla pubblica amministrazione, in Italia, invece, l'istituto esiste soltanto presso comuni capoluogo, province e regioni che lo abbiano previsto nei rispettivi statuti, ovviamente con compiti non sempre identici. La legge riconosce soltanto la competenza del difensore civico nel decidere, in alternativa con il Tar, i ricorsi avverso la mancata esibizione, da parte degli enti locali, di atti richiesti da cittadini o associazioni.

Il Convegno si articolerà in due sessioni. Nella prima, con inizio alle ore 9.30, dopo l'indirizzo di saluto del presidente della Provincia Antonio Gabellone e l'introduzione di Vincenzo Tondi della Mura dell'Università del Salento, Elisa Bertolini dell'Università "Bocconi" di Milano, Mauro Mazza dell'Università di Bergamo, Joan Lluis Perez dell'Università Autonoma di Barcellona, Igor Pellicciari e Maurizia Pierri, entrambi dell'Università del Salento, illustreranno rispettivamente come opera l'istituto della difesa civica in Germania, nei Paesi Scandinavi, in Spagna, in Russia ed in Italia. Esaurita la discussione generale sulle relazioni, Pier Luigi Portaluri, dell'Università del Salento, concluderà i lavori della prima parte dell'incontro.

A partire dalle ore 15.30, poi, via alla seconda sessione con una tavola rotonda su "Difesa civica nel nostro Ordinamento, oggi e domani", coordinata da Luigi Melica dell'Università del Salento. Parteciperanno Antonio Caputo, presidente del Coordinamento dei difensori civici italiani e difensore civico della Regione Piemonte, Enrico D'Arpe, consigliere del Tar di Lecce, Pietro Quinto, avvocato amministrativista, Vittorio Raeli, magistrato della Corte dei Conti di Bari, Giacinto Urso, difensore civico emerito della Provincia di Lecce. I segretari nazionali del Pdl, Pd ed Udc sono stati invitati a designare un loro rappresentante.

Dopo la discussione, Giorgio de Giuseppe, difensore civico della Provincia di Lecce, trarrà le ipotesi conclusive.

Il Convegno è aperto a chiunque abbia interesse a parteciparvi e per maggiori informazioni ci si può rivolgere ai seguenti contatti: difensorecivico@provincia.le.it - tel. 0832 683347.




  Torna indietro


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!